certificazione unica e modello 770

Calcolo IMU TASI online

30,00

Il servizio è adatto per tutte le posizioni fiscali.
Il prezzo del servizio è di 30,00 € + Iva.

Descrizione prodotto

Calcolo IMU TASI online

Il servizio è dedicato a coloro che sono proprietari di immobili e che necessitano di assistenza nel calcolo del tributo IMU/TASI.

Scadenze IMU TASI

Il tributo deve essere versato entro due scadenze:

– 16 giugno per l’acconto
– 16 dicembre per il saldo

 

Cosa prevede il nostro servizio

Il nostro servizio comprende tutto il necessario per garantirti una corretta gestione del pagamento.

E’ acquistabile qualunque sia il regime fiscale della tua attività.
Il prezzo del servizio è di 30,00 € + Iva

✔ liquidazione del tributo e compilazione dell’F24 per il versamento dell’acconto IMU/TASI;
✔ compilazione dell’F24 per il versamento del saldo IMU/TASI;

Che cos’è l’IMU?

L’IMU, acronimo di Imposta Municipale Unica, ha sostituito la vecchia ICI e le addizionali regionali e comunali calcolate sugli immobili non locati.
L’IMU è dovuta da coloro che sono proprietari di immobili o possiedono i seguenti diritti:

– propietari di immobili,
– titolari di usufrutto
– titolari di uso
– titolari di abitazione
– titolari di enfiteusi
– ex coniuge, assegnatario dell’immobile
– locatario, nel caso di immobili locati in leasing
– concessionario di aree demaniali

L’IMU non è più dovuta sulla prima casa e relative pertinenze.
Con eccezione degli immobili detti di lusso, accatastati con categoria A/1, A/9, A/8.
L’IMU resta comunque dovuta sulla seconda casa.

Calcolo IMU

L’IMU è un’imposta istituita con DL 201/2011 ed è stata oggetto di diverse revisioni normative nel corso del tempo.
Dal 2014 l’IMU è stata integrata nella IUC (Imposta unica comunale) istituita dalla Legge 27 dicembre 2013, n. 147, rimanendo fino al 2016 sostanzialmente invariata
(Comma 703: “L’istituzione della IUC lascia salva la disciplina per l’applicazione dell’IMU.”)

In seguito con la Legge di stabilità 2016 sono state apportate diverse modifiche nell’applicazione dell’IMU.
L’imposta municipale propria è dovuta in caso di possesso di immobili di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, ivi comprese l’abitazione principale delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e le pertinenze della stessa.

L’IMU e’ dovuta per anni solari proporzionalmente alla quota ed ai mesi dell’anno nei quali si e’ protratto il possesso; a tal fine il mese durante il quale il possesso si e’ protratto per almeno quindici giorni e’ computato per intero.
I soggetti passivi effettuano il versamento dell’imposta dovuta al comune per l’anno in corso in due rate di pari importo, scadenti la prima il 16 giugno e la seconda il 16 dicembre.
Resta in ogni caso nella facolta’ del contribuente provvedere al versamento dell’imposta complessivamente dovuta in unica soluzione annuale, da corrispondere entro il 16 giugno.
Un’importante esenzione riguarda l’abitazione principale.

Dal 2014 sono esenti dall’IMU le abitazioni principali delle categorie catastali A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7.
Dal 2016 (Legge di stabilità 2016) l’esenzione per l’abitazione principale è stata estesa alla TASI.

L’esenzione TASI si applica anche alla quota dovuta dall’inquilino in caso l’immobile locato sia abitazione principale dello stesso.
Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore dimora abitualmente e risiede anagraficamente.
Per pertinenze dell’abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo.

 

 

Calcolo IMU TASI online ultima modifica: 2016-12-16T19:39:14+00:00 da Antonio Admin

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Calcolo IMU TASI online”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *