Società partita iva inattiva

[Voti: 4 Media voto: 5]

società partita iva inattiva

Un nostro lettore Alfredo di Frosinone ci chiede maggiori informazioni in merito a società partita iva inattiva.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Società partita iva inattiva

Spett. staff, siamo due fratelli che all’inizio del 2014 aveva costituito tramite atto notarile una società in nome collettivo.
La società avrebbe dovuto gestire un bar ma a tutti gli effetti non ha mai acquistato l’azienda e non ha mai iniziato l’attività.

Abbiamo saputo che fino ad alcuni anni addietro vi era una normativa che permetteva di chiudere la partita Iva inattiva, esiste ancora tale normativa?

Alfredo – Frosinone

amazon prime dayAmazon Moda
sconti fino al 60% approfitta delle offerte!

Richiesta preventivo

Il nostro staff è composto da commercialisti, richiedici un preventivo per la tua attività senza impegno.
Apertura partita Iva, Dichiarazione redditi, variazione dati alla CCIIA, aggiunta codice Ateco sono alcuni dei nostri servizi online.

Richiedi un preventivo

Hai bisogno di assistenza fiscale?

Vuoi aprire la partita IVA in regime forfettario? Hai domande su fisco e contabilità?
Invia la tua domanda al nostro servizio di consulenza online!

Servizio consulenze

La nostra risposta a Alfredo

Ciao Alfredo, grazie per la il tuo quesito relativo a società partita iva inattiva.
La domanda richiama un provvedimento legislativo che consentiva la chiusura della partita Iva evitando sanzioni.

In effetti l’articolo 23, comma 22 del D.L. n. 98/2011, convertito in L. n. 111 del 15/7/2011 stabiliva che la partita IVA viene revocata d’Ufficio se il titolare non ha esercitato alcuna attività d’impresa o di lavoro autonomo per almeno tre annualità consecutive.

Alle stesse conseguenze si poteva arrivare anche se lo stesso titolare non inviava all’AdE la dichiarazione annuale Iva.
In questi ultimi anni l’Agenzia delle Entrate, a seguito di verifiche e controlli, individua i soggetti titolari di partita Iva che, pur obbligati, non hanno presentato la dichiarazione di cessazione di attività e comunica agli stessi che provvederà alla cessazione d’ufficio della partita Iva, con l’invito al pagamento della sanzione, ridotta ad un terzo, ossia pari a 172 euro.

Il contribuente ha 30 giorni dall’avvenuta comunicazione per chiedere chiarimenti o correzioni e se le stesse motivazioni non fossero ritenute valide, l’Agenzia procede d’ufficio alla cessazione della partita Iva ed all’iscrizione a ruolo della sanzione prevista per l’omessa presentazione della dichiarazione di cessazione di attività, che può variare da 516 a 2.065 euro.

La cessazione della società è invece più complessa in quanto occorre che la società proceda alla fase di liquidazione con tutti gli adempimenti del caso. La procedura fiscale di chiusura partita Iva è dunque soltanto il momento finale di una procedura più complessa dettata da normativa civilistica.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Se hai la necessità di approfondire il regime forfettario con le novità sulla flat tax ti consigliamo la lettura del libro Regime forfettario e contabilità semplificata 2019 di Salvatore Giordano. 

Nel caso per la tua attività ti occupi di commercio elettronico devi leggere il libro Ecommerce marketing & vendite.
Edito da edito da Hoepli, il libro di Francesco Antonacci contiene molti strumenti e strategie per vendere online.
E' un testo ben fatto e contiene tanti spunti interessanti per promuovere e aumentare il tuo business on line.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Inserisci il tuo commento

Gentile lettore, i commenti non sono consulenze, sono richieste di chiarimento sugli argomenti del post.
Sul nostro blog sono moderati, prima di essere pubblicati richiedono la nostra verifica ed approvazione. Devono essere brevi, in tema con il post e contenere una sola domanda formulata in modo chiaro. In caso contrario verranno cestinati.
Se desideri una consulenza utilizza il servizio di consulenza tramite questo link.