Aprire partita Iva come parruchiere

[Voti: 6 Media voto: 5]
Home > L'esperto risponde > Aprire partita Iva come parruchiere

Aprire partita Iva come parruchiere

Un nostro lettore Valeriano di Ururi, ci ha inviato una richiesta chiedendo informazioni per aprire partita Iva come parruchiere.
Se hai domande relative a questo argomento, puoi inserire un commento alla fine della pagina.
Per chiarimenti su altri argomenti, richiedi una consulenza gratuita ai nostri esperti oppure se preferisci la forma riservata acquista una consulenza standard o prioritaria a seconda delle tue esigenze.

Aprire partita Iva come parruchiere

Salve, vorrei sapere i miei costi per aprire un’attività parrucchiere e aprire una partita Iva.
Le mie entrate Annuali sono di diecimila euro..
Quanto pago?

Grazie

Valeriano – Ururi

Amazon Echo Show


Crea la casa intelligente con Echo Show si connette ad Alexa!
Echo Show
Audio di ottima qualità e brillante schermo HD da 10"

Richiedici preventivo

Il nostro staff è composto da commercialisti, richiedici un preventivo per la tua attività senza impegno.
Apertura partita Iva, Dichiarazione redditi, variazione dati alla CCIIA, aggiunta codice Ateco sono alcuni dei nostri servizi online.

Richiedi un preventivo

La nostra risposta a Valeriano

Buonasera Valeriano, rispondiamo alla tua gentile richiesta informazioni per aprire partita Iva come parruchiere.
L’apertura della partita Iva come parrucchiere con i nostri servizi ha un costo di soli 200€ + Iva e comprendono tutte le pratiche necessarie per l’apertura.

Per quanto riguarda le tasse e i costi fissi, di seguito ti riportiamo un breve quadro di quello che dovrai affrontare:

potrai valutare l’applicazione del regime forfettario, il quale prevede una tassazione agevolata, ma non permette di dedurre dal reddito d’impresa i costi sostenuti per l’esercizio dell’attività.
Questo perché il reddito imponibile viene ridotto da un coefficiente di redditività che per l’attività di parrucchiere risulta del 67%.

Quindi su un fatturato di 10.000€, pagherai le tasse su 6.700€.
Se si tratta della tua prima partita Iva potrai applicare il 5% di tassazione per i primi 5 anni.
Seguendo l’esempio di 10.000€ di fatturato pagherai 335€ di tasse, vedi il seguente calcolo:

10.000 x 67%= 6.700€
6.700 x 5%= 335€ tasse

Per quanto riguarda invece i contributi INPS, dovrai versare i contributi fissi da artigiano.
Questi contributi, se si applicasse un regime ordinario, ammonterebbero a 3.600€ annuali, mentre nel regime forfettario si può godere di una riduzione del 35%.
Con la riduzione i contributi ammonterebbero a 2.400€, spalmate su 4 rate trimestrali da 600€.

In aggiunta dovrai anche iscriverti all’INAIL, in quanto l’attività di parrucchiere è un’attività artigianale.

Se cerchi un consulente per svolgere tutte le pratiche di apertura e di gestione annuale della Partita Iva, siamo a tua disposizione.

Cordiali saluti

Lo Staff di regimeminimi.com

Se hai la necessità di approfondire il regime forfettario con le novità sulla flat tax ti consigliamo la lettura del libro Regime forfettario e contabilità semplificata 2019 di Salvatore Giordano. 

Nel caso per la tua attività ti occupi di commercio elettronico devi leggere il libro Ecommerce marketing & vendite.
Edito da edito da Hoepli, il libro di Francesco Antonacci contiene molti strumenti e strategie per vendere online.
E' un testo ben fatto e contiene tanti spunti interessanti per promuovere e aumentare il tuo business on line.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Inserisci il tuo commento

Gentile lettore, i commenti non sono consulenze, sono richieste di chiarimento sugli argomenti del post.
Sul nostro blog sono moderati, prima di essere pubblicati richiedono la nostra verifica ed approvazione. Devono essere brevi, in tema con il post e contenere una sola domanda formulata in modo chiaro. In caso contrario verranno cestinati.
Se desideri una consulenza utilizza il servizio di consulenza tramite questo link.