testata-regimeminimi

Il servizio per chiudere la tua partita iva

Chiudi la tua partita iva con noi ci prenderemo cura di tutte le tue pratiche.
I costi del servizio:
50,00 € + iva una tantum per i professionisti.
200,00 € + iva una tantum per i artigiani.
229,00 € + iva una tantum per i professionisti.

Se vuoi procedere da solo ti mettiamo a disposizione anche una guida completa su come fare, la trovi se scorri in questa pagina.

chiudi-partita-iva

Scegli il profilo ed acquista

Tipologia servizio Prezzo
Sono un professionista 50,00€ + Iva
Sono un artigiano 200,00€ + Iva
Sono un commerciante 229,00€ + Iva

Cosa include il servizio

Con il pacchetto Chiudi partita Iva acquisti:
✔ consulenza illimitata per tutti i tuoi problemi amministrativi fiscali in sede di chiusura;
✔ comunicazione all’AdE di chiusura della partita Iva;

 

Scegli regimeminimi
Assistenza e massima disponibilità per la tua contabilità

testata-regimeminimi

Guida alla chiusura della partita iva

Ecco una semplice guida su come deve essere chiusa la partita iva.
Gli adempimenti che devi eseguire non sono molti ma dipendono innanzitutto dalla tipologia di autonomo:

  • libero professionista
  • artigiano
  • commerciante.

Libero professionista

Se sei un libero professionista, la chiusura della partita iva non richiede costi vivi.
Basterà compilare il modello AA9/12, avendo cura di selezionare la voce CESSAZIONE ATTIVITA’ nella prima pagina.
La comunicazione potrà essere presentata allo sportello di un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate.
In alternativa tramite intermediario abilitato ai canali Entratel, il quale curerà direttamente l’invio all’AdE del modulo compilato.
Se il modulo viene presentatato telematicamente, nel giro di qualche ora avrai la ricevuta dell’Agenzia delle Entrate che ti confermerà la chiusura della partita iva.
Per quanto riguarda la gestione previdenziale, occorre distinguere se sei iscritto ad una Cassa professionale o meno.
Nel primo caso dovrai comunicare la chiusura dell’attività sia al tuo albo sia alla tua Cassa.
Ogni Cassa ha le proprie regole e le proprie procedure però sappi che la chiusura dovrebbe essere una semplice comunicazione on-line.
Se in alternativa sei iscritto alla Gestione Separata INPS, non sarà necessaria nessuna comunicazione.

Artigiano

Gli artigiani oltre alla presentazione ed all’invio del Modello AA9/12 all’Agenzia delle Entrate, dovranno comunicare la chiusura dell’attività anche alla Camera di Commercio competente. Questa comunicazione può essere fatta solamente per modalità telematica, con l’ausilio di un intermediario.
Grazie hai servizi Telemaco o StarWeb, l’intermediario abilitato tramite ComUNICA potrà inviare la richiesta di cancellazione alla Camera di Commercio, all’INAIL e all’INPS artigiani.
Una volta inviata la pratica la Camera di Commercio elaborerà la richiesta ed entro qualche giorno verrà resa disponibile la visura camerale aggiornata dove l’attività viene dichiarata cessata.
A differenza del modello AA9/12, la presentazione delle pratiche in Camera di Commercio presenta dei costi vivi, nel caso della chiusura saranno dovuti solamente i bollo di segreteria di €17,50.

Commerciante

Se sei un commerciante le pratiche di chiusura della partita iva sono più complesse.
Per questa categoria di lavoratori occorre:
la comunicazione e l’invio del modello AA9/12 all’Agenzia delle Entrate;
l’invio di ComUnica alla Camera di Commercio;
comunicazione anche al Comune di residenza, precisamente allo sportello SUAP;

La comunicazione al SUAP può prevedere ulteriori costi vivi per il contribuente, come i diritti di segreteria.
Anche queste comunicazioni ormai possono essere presentate solo telematicamente, accedendo direttamente al portale messo a disposizione dal comune.
Per verificare le modalità di presentazione, l’indirizzo, e i costi del SUAP del tuo comune puoi visitare il sito www.impresainungiorno.gov.it