Collaborazioni regime dei minimi

[Voti: 5 Media voto: 4.2]

collaborazioni regime dei minimi

Un nostro lettore Claudio di Milano ci chiede maggiori informazioni in merito a collaborazioni regime dei minimi.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Collaborazioni regime dei minimi

Buongiorno, sono un libero professionista con regime fiscale dei Minimi.
Volevo chiedere se, in occasione di un lavoro di cui mi assumo io in prima persona le responsabilità, posso avvalermi di un consulente e un collega non a regime minimi i quali ovviamente mi farebbero fattura per la loro prestazione di lavoro?

Si può fare o ricado nella collaborazione e quindi nel divieto per chi è a regime minimi di avere collaboratori?

Cordiali saluti

Claudio – Milano

Legge di Bilancio 2019
Probabilmente nella Legge di Stabilità 2019 sarà implementata la cosiddetta flat tax per il regime forfettario e dei minimi. Nella versione in esame al Parlamento risultano aumentate la soglie del reddito dagli attuali 30.000 euro ai 65.000 euro con aliquote del 15% (5% per i primi 5 anni). Ti invitiamo a tornare sul nostro blog per ulteriori novità.
Vuoi aprire la Partita IVA in regime forfettario?

Aprila gratis con il nostro servizio Go!
Scegli il profilo: GO Professionista - GO Artigiano - GO Commerciante

Hai già la partita Iva?

Siamo specializzati in regime forfettario e regime dei minimi, per questo motivo ti offriamo il prezzo migliore!

Contabilità e dichiarazione in forfettario: 269 €
Contabilità e dichiarazione nei minimi: 269 €

La nostra risposta a Claudio

Ciao Claudio, il comma 96, lettera a), punto 3 della legge 244/2007, recita che possono avvalersi del regime dei minimi coloro che “non hanno sostenuto spese per lavoratori dipendenti o collaboratori di cui all’art. 50, comma 1, lettera c e c-bis, del TUIR”.
Quindi nel regime dei minimi non ci si può avvalere di lavoratori dipendenti (quindi con contratto di rapporto subordinato) e delle seguenti tipologie di collaboratori (fonte TUIR):

Art. 50
Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente;

c) le somme da chiunque corrisposte a titolo di borsa di studio o di assegno, premio o sussidio per fini di studio o di addestramento professionale, se il beneficiario non e’ legato da rapporti di lavoro dipendente nei confronti del soggetto erogante;

c-bis) le somme e i valori in genere, a qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, anche sotto forma di erogazioni liberali, in relazione agli uffici di amministratore, sindaco o revisore di societa’, associazioni e altri enti con o senza personalita’ giuridica, alla collaborazione a giornali, riviste, enciclopedie e simili, alla partecipazione a collegi e commissioni, nonche’ quelli percepiti in relazione ad altri rapporti di collaborazione aventi per oggetto la prestazione di attivita’ svolte senza vincolo di subordinazione a favore di un determinato soggetto nel quadro di un rapporto unitario e continuativo senza impiego di mezzi organizzati e con retribuzione periodica prestabilita, sempreche’ gli uffici o le collaborazioni non rientrino nei compiti istituzionali compresi nell’attivita’ di lavoro dipendente di cui all’articolo 46, comma 1, concernente redditi di lavoro dipendente, o nell’oggetto dell’arte o professione di cui all’articolo 49, comma 1, concernente redditi di lavoro autonomo, esercitate dal contribuente.

Di conseguenza la collaborazione con professionisti titolari di partita iva, che ti emetteranno regolare fattura per la loro prestazione, non preclude la fuoriuscita dal regime dei minimi.
Inoltre la prestazione del professionista è classificabile come un costo di attività, quindi deducibile al 100%.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Se sei interessato alle vendite online, all'e-commerce ed alle strategie marketing, ti suggeriamo alcuni libri che puoi acquistare online per approfondire gli argomenti.

Oggi l'ecommerce è un'attività che abbraccia mercati di ogni tipo e dimensione. La grande maggioranza dei progetti, sono stati creati senza una strategia efficace e senza nemmeno proporsi obiettivi misurabili.
Il libro spiega come creare un progetto che funzioni davvero, come scegliere i consulenti ed i partner adatti.
Se stai pensando di avviare il tuo ecommerce è uno dei libri consigliati per per schiarirti le idee e creare un progetto online per espandere il tuo business.

Questo libro rappresenta una sorta di vademecum per tutti coloro che vogliono aprire un’attività e fare impresa in Italia alla luce delle evidenti difficoltà.
Nato da un progetto tra le colline del Chianti Mad in Italy ha l'obiettivo di valorizzare il coraggio italico dell'imprenditore pazzo. Sono contenuti molti esempi pratici di impresa di successo in Italia. Veramente consigliato.

Fattura elettronica

Sei preoccupato dall’obbligo della fattura elettronica?
Grazie al nostro servizio inviare e ricevere fatture sarà semplice!
Ti forniamo assistenza specialistica con un servizio Chiavi in Mano a norma di legge. Contattaci per ulteriori informazioni.

Risparmia con il regime forfettario

Il Regime Forfettario è vantaggioso e ti permette di risparmiare sulle tasse.
Siamo specializzati in regime forfettario e regime dei minimi e per questo motivo possiamo offrirti il prezzo migliore sul mercato!
Contabilità e dichiarazione in Regime Forfettario269 €
Contabilità e dichiarazione Regime dei Minimi269 €

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Collaborazioni regime dei minimi ultima modifica: 2017-04-14T22:43:28+00:00 da Staff

3 Comments

  1. Maria 4 ottobre 2018
    • Staff 4 ottobre 2018
  2. Maria 5 ottobre 2018

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema o inserire un quesito semplice e breve, ti rispondiamo appena possibile. Per richiedere una consulenza e per risposte veloci utilizza il servizio di assistenza.