Come aprire un negozio online

[Voti: 2 Media voto: 5]
Home > Fisco e Tasse > Come aprire un negozio online

come aprire un negozio online

Il commercio di beni e servizi via Internet, riscuote sempre più successo soprattutto con l’avvento della moneta elettronica e degli smartphone.
Le attività sul web si moltiplicano ed un numero crescente di persone si documentano su come aprire un negozio online.
Per questo motivo, ci sembra interessante dire la nostra, ovviamente sempre con un occhio di riguardo agli aspetti fiscali.

Quando si decide di affrontare un passo del genere, una delle prime cose che ci viene in mente è valutare attentamente i pro ed i contro di una simile iniziativa.
Il primo suggerimento che possiamo darti, riguarda la qualità del sito con il quale vuoi gestire l’attività di vendita.

Molto spesso, non si comprende l’importanza che questo aspetto riveste nel raggiungere il successo e la popolarità fra i clienti.

Apri la partita Iva gratis con noi

Apri la partita Iva gratis con Go commerciante, il servizio comprende la tenuta della contabilità per il 2018, l'invio Unico 2019 ed altri adempimenti.

Redditi 2017 - Unico 2018 a 269 €!

Compiliamo, conserviamo digitalmente ed inviamo la tua dichiarazione redditi 2017 predisponendo tutti gli F24 a solo 269 € in regime minimi o forfettario, inclusi i contributi previdenziali.

Come aprire un negozio online: i primi passi

Dopo questa breve introduzione, entriamo nel vivo di come aprire un negozio online, con l’obiettivo primario di fare successo.
Se hai intenzione di aprire un negozio online, devi sapere che, a differenza di un tradizionale negozio fisico, esistono molte semplificazioni.
Nonostante questo, è importante sottolineare che anche in questo caso, ci sono dei passi da compiere.

Vediamo di riassumerli brevemente in questi quattro punti fondamentali:

  1. scegliere il settore della propria attività, B2B o B2C;
  2. analizzare la possibile concorrenza ed possibili clienti futuri;
  3. aprire la propria partita Iva ed iscriversi alla Camera di Commercio;
  4. individuare le modalità con le quali sviluppare il proprio business.

Dopo aver pianificato questi aspetti, il passo seguente è la ricerca dei possibili fornitori e stabilire partnership adeguate.
Gli aspetti determinanti per la scelta, come minimo devono tenere conto di affidabilità e puntualità.
L’esempio più scontato che possiamo farti è rappresentato dal corriere che scegli per la spedizione dei prodotti ai tuoi clienti.

Solo affidandoti ad aziende serie e di qualità, potrai garantire ai tuoi clienti spedizioni sicure e nei tempi previsti.
Questo è un punto importante, la qualità del servizio fa la differenza e soprattutto online il passaparola è fondamentale.
Un cliente soddisfatto, sarà la miglior pubblicità per la tua attività.

Un altro aspetto che non devi sottovalutare è individuare il target a cui vuoi rivolgerti.
Decidere la categoria principale di clienti che vorrai raggiungere e servire è essenziale.

Il sito più adatto

Un altro aspetto per capire come aprire un negozio online è rappresentato dalla scelta della tipologia di sito migliore.
Le strade per sviluppare il tuo business con la vendita online di prodotti o servizi porta immediatamente ad un bivio:

  • vendere su un sito esclusivo per la tua attività;
  • vendere su una piattaforma esistente.

E’ naturale che, entrambe le soluzioni, presentano dei pro e dei contro.
Vendere su un sito proprietario, elimina la possibile concorrenza e permette al visitatore di analizzare soltanto i tuoi prodotti.

Al contrario, vendere su una piattaforma di terzi, come ad esempio Amazon o Ebay, offre la possibilità ai visitatori di confrontare le nostre offerte con quelle di altri concorrenti.
Attenzione, l’aspetto positivo delle grandi piattaforme, come quelle citate, è la grande visibilità che ti offrono.
In questo modo, potrai sicuramente essere raggiunto da visitatori interessati più facilmente.

Ti aspetti il nostro consiglio? Dal nostro punto di vista la scelta migliore è sempre quella di aprire un proprio sito.
Questo non esclude la possibilità di utilizzare anche la seconda strada, anzi ti suggeriamo di percorrerle entrambe.
Fare pubblicità ai propri prodotti o servizi anche in piattaforme famose è il passo successivo per incrementare la visibilità e le vendite.

La decisione spetta a te, ma il consiglio che ti diamo è il seguente: analizza bene gli obiettivi, valuta attentamente tutti gli aspetti ed eventualmente procedi a step.
Ultima raccomandazione, esegui costantemente una azione di monitoraggio dei risultati, serve ad eliminare gli inevitabili errori e alla crescita costante del tuo business.

La qualità del sito personale

Per ottenere successo da una attività del genere la scelta dei partner e fornitori di servizi è cruciale.
Avere un aspetto professionale è importante per ottenere la fiducia dei clienti e soprattutto per fidelizzarli.

Il sito dovrà essere bello, usabile, veloce e soprattutto sicuro per te e per la privacy dei tuoi clienti.
I contenuti dovranno essere sempre aggiornati e le tue pagine dovranno essere visibili sui motori di ricerca per attirare nuovi potenziali clienti.
La scelta del partner tecnologico per avviare una attività di successo è un aspetto che devi assolutamente non trascurare.

Nel caso avessi necessità di servizi di questo genere, contattaci che possiamo aiutarti.

Come avere successo?

Chi inizia una nuova attività commerciale, vuole ottenere successo sia a livello d’immagine ma soprattutto a livello economico.
Per riuscire, non basta vendere prodotti interessanti a prezzi vantaggiosi, perché la concorrenza è veramente tanta, soprattutto online.

Ricorda che, la strategia di marketing che scegli, fa la differenza, perché permette di farti emergere rispetto alla concorrenza.
Vediamo tre qualità irrinunciabili che il tuo negozio online deve offrire ai clienti:

  1. una buona assistenza, se il cliente si sente seguito sarà sicuramente più facile conquistare la sua fiducia.
    L’assistenza può essere tramite mail, telefono o chat;
  2. la buona qualità di prodotti o servizi distinguerà il tuo business dagli altri;
  3. la puntualità ed il rispetto dei tempi di spedizione previsti convincerà il cliente della tua affidabilità.
    Il raggiungimento di questo obiettivo comprende la scelta di un buon corriere che soddisferà le tue necessità ma soprattutto quelle del cliente.

Costi per il 2017

Oggi, aprire un attività online è molto semplice e conveniente, ci sono comunque alcuni costi da sostenere.
Nella nostra disamina su come aprire un negozio online, non poteva certo mancare questo aspetto.

Il primo costo riguarda l’apertura del sito web, che deve essere progettato e dimensionato a seconda delle tue reali esigenze.
La realizzazione del sito è una voce variabile che dipende da molti fattori.
Devi considerare se hai le capacità di crearlo in autonomia oppure devi rivolgerti ad un’agenzia web.

Non scordarti che dei tener presente aspetti come quantità di articoli, i metodi di pagamento, i costi del nome a dominio e quelli relativi al server web che ospiterà il sito.
Nel nostro team, ci sono persone che possono aiutarti e consigliarti anche per risolvere tutti questi aspetti se ne hai bisogno.

Il secondo costo è relativo all’apertura dell’attività e di conseguenza della partita Iva e di tutte le pratiche necessarie.

Il terzo costo che devi considerare comprende il pagamento delle tasse, della dichiarazione dei redditi, e dei versamenti dei contributi all’INPS.

Infine l’ultimo costo è quello relativo alla pubblicità e alle eventuali campagne marketing che farai per promuovere la tua attività.
Avvalersi di motori di ricerca come Google oppure di siti come Facebook e Amazon, per ampliare il proprio business è fondamentale.
Ricorda che aumentare il numero dei clienti è direttamente proporzionale all’aumento del fatturato aziendale.

In Evidenza

Se sei interessato alle vendite online, all'e-commerce ed alle strategie marketing, ti suggeriamo alcuni libri che puoi acquistare online per approfondire gli argomenti.

Oggi l'ecommerce è un'attività che abbraccia mercati di ogni tipo e dimensione. La grande maggioranza dei progetti, sono stati creati senza una strategia efficace e senza nemmeno proporsi obiettivi misurabili.
Il libro spiega come creare un progetto che funzioni davvero, come scegliere i consulenti ed i partner adatti.
Se stai pensando di avviare il tuo ecommerce è uno dei libri consigliati per per schiarirti le idee e creare un progetto online per espandere il tuo business.

Questo libro rappresenta una sorta di vademecum per tutti coloro che vogliono aprire un’attività e fare impresa in Italia alla luce delle evidenti difficoltà.
Nato da un progetto tra le colline del Chianti Mad in Italy ha l'obiettivo di valorizzare il coraggio italico dell'imprenditore pazzo. Sono contenuti molti esempi pratici di impresa di successo in Italia. Veramente consigliato.

Fattura elettronica

Sei preoccupato dall’obbligo della fattura elettronica?
Grazie al nostro servizio inviare e ricevere fatture sarà semplice!
Ti forniamo assistenza specialistica con un servizio Chiavi in Mano a norma di legge. Contattaci per ulteriori informazioni.

Risparmia con il regime forfettario

Il Regime Forfettario è vantaggioso e ti permette di risparmiare sulle tasse.
Siamo specializzati in regime forfettario e regime dei minimi e per questo motivo possiamo offrirti il prezzo migliore sul mercato!
Contabilità e dichiarazione in Regime Forfettario269 €
Contabilità e dichiarazione Regime dei Minimi269 €

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Come aprire un negozio online ultima modifica: 2017-07-09T16:48:38+00:00 da Staff

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema o inserire un quesito semplice e breve, ti rispondiamo appena possibile. Per richiedere una consulenza e per risposte veloci utilizza il servizio di assistenza.