Come valutare la solvibilità di un nuovo cliente

[Voti: 0 Media voto: 0]

come valutare la solvibilità di un nuovo cliente

Valutare la solvibilità di un cliente

Quanti imprenditori o professionisti si trovano in difficoltà a causa di clienti che non pagano?
E’ possibile fare un censimento e scoprire di quali clienti e collaboratori fidarsi davvero.
Come? Tramite indagini patrimoniali da effettuarsi presso banche dati pubbliche.
Si sa, la vita dell’imprenditore o professionista non è una passeggiata.
Oltre alla corsa ad ostacoli fatta di lavori da consegnare , tasse e contributi da versare, c’è l’incognita dei crediti e dei pagamenti da ricevere.

Le domande che assillano sono sempre le stesse: “il nuovo cliente mi pagherà? Dovrò chiedere una percentuale all’inizio dei lavori?
E il collaboratore con il quale presento il progetto , è una persona della quale posso fidarmi?”
Niente panico! Se è vero che il mare calmo non ha mai fatto un buon marinaio, è anche vero che un’imbarcazione solida può fare la differenza.
Un esempio? I servizi online che permettono di valutare la solvibilità di un nuovo cliente in pochi click.
Ecco quali sono e in che modo possono aiutarti a lavorare in tranquillità!

Il tuo commercialista a 269€

Gestione contabilità 2019 + Dichiarazione + Conservazione digitale + Assistenza.
Regime Forfettario – Contabilità e dichiarazione 269€
Regime dei Minimi – Contabilità e dichiarazione 269€

Vuoi aprire la partita IVA?
Apri Gratis la partita Iva in regime forfettario!

Valutare la solvibilità con l’indagine patrimoniale

Uno degli strumenti online più utili per valutare il grado di solvibilità di un nuovo cliente è l’indagine patrimoniale.
L’indagine patrimoniale può essere estrapolata da banche dati pubbliche, e può riguardare:

  • l’accertamento di proprietà immobiliari in tutta Italia, tramite visure catastali ed ispezione ipotecaria da effettuare presso l’Agenzia delle Entrate.
    Si ricorda che l’effettivo riscontro della titolarità dei diritti reali su beni immobile deve essere accertato tramite l’ispezione ipotecaria e non tramite la visura catastale che riveste un ruolo meramente tributario.
    L’ispezione ipotecaria permette la consultazione dei registri, delle note e dei titoli depositati presso i Servizi di pubblicità immobiliare dell’Agenzia.
    Con le ispezioni ipotecarie è possibile visionare informazioni riguardanti le tipologie di formalità presenti nella banca dati ipotecaria: le trascrizioni, le iscrizioni e le annotazioni.
    Le trascrizioni riguardano gli atti di trasferimento o costituzione di diritti su beni immobili.
    Le iscrizioni consentono la visione delle formalità relative alla costituzione di ipoteche su immobili derivanti, per esempio, da contratti di finanziamento.
    Le annotazioni consentono di conoscere le formalità di modifica delle precedenti trascrizioni, iscrizioni o annotazioni come le cancellazioni di ipoteche e di pignoramenti.

 

  • l’accertamento di proprietà di aziende o quote sociali
    La seconda tipologia di accertamento può essere svolta con l’acquisizione di una visura cariche e qualifiche in imprese presso la Camera di Commercio.
    Il servizio di informazione è nel nostro Paese molto efficiente e ci sentiamo di consigliare di usufruire direttamente dei canali istituzionali diretti per avere queste informazioni senza dover forzatamente richiedere l’aiuto a soggetti privati i quali non potrebbero apportare alcuna informazioni aggiuntiva rispetto a quella
    direttamente fornita dagli enti pubblici di riferimento.
    In particolar modo la piattaforma www.registroimprese.it mette a disposizione un servizio di consultazioni dati rapido ed economico.
    Il servizio consultazione dati di www.registroimprese.it, non richiede registrazione nè versamento di un credito prepagato.
    Senza la pretesa di un elenco esaustivo delle informazioni messe a disposizioni, si possono consultare i seguenti dati:
    a) visure, bilanci e protesti di imprese o persone fisiche;
    b) scoprire la relazione che esiste tra imprese e persone;
    c) individuare imprese sul territorio
    d) conoscere tutte le evoluzioni storiche dell’assetto proprietario.

 

come valutare la solvibilità di un nuovo cliente

Approfondimenti sui temi trattati

Se vuoi approfondire e comprendere meglio il regime forfettario ti suggeriamo l'acquisto di questo libro. Il costo è di soli 28 € e la lettura si fa apprezzare per la chiarezza con la quale sono trattati i temi fondamentali. Prende in esame il forfettario per gli autonomi, i professionisti e le piccole realtà imprenditoriali e commerciali. Il volume ha un giusto taglio operativo e grazie al supporto di esempi di calcolo e casi concreti è veramente godibile. Dai requisiti, alle le modalità di accesso ai soggetti esclusi tutto è affrontato in modo semplice e chiaro.

Se finalmente hai deciso di aprire una startup innovativa, o vuoi avere una serie di spunti per creare un nuovo lavoro, ti segnaliamo alcuni libri veramente interessanti e pieni di spunti ed idee.

Startup digitali & PMI innovative, analizza la situazione degli imprenditori in Italia, 8 su 10 falliscono entro i primi 18 mesi. Il libro analizza le differenze tra chi riesce e chi fallisce, ed aiuta manager e imprenditori a vincere.
Raccoglie tecniche, strategie, case history di chi ha fatto successo. Gli autori, imprenditori di se stessi hanno una esperienza ventennale ed hanno inserito le loro conoscenze e competenze. Consigliato.

Startup. Sogna, credici, realizza. Dall'idea al successo è scritto da quattro giornalisti che ogni giorno si confrontano con queste tematiche, è una guida essenziale per chi vuole creare una startup. I dieci capitoli del libro, sono veramente interessanti e contiene le interviste esclusive ai founder di startup mondiali, da Airbnb a Candy Crush.

Fattura elettronica

Dal primo Gennaio 2019, entra in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica. I contribuenti in regime forfettario ed in regime dei minimi sono esonerati da tale obbligo. Se desideri maggiori informazioni leggi l’articolo regime forfettario e fattura elettronica.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Come valutare la solvibilità di un nuovo cliente ultima modifica: 2016-12-13T19:30:03+01:00 da Staff

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema o inserire un quesito semplice e breve, ti rispondiamo appena possibile. Per richiedere una consulenza e per risposte veloci utilizza il servizio di assistenza.