Deduzione contributi dopo chiusura partita iva

[Voti: 4 Media voto: 5]

deduzione contributi dopo chiusura partita iva

Una nostra lettrice Simona di Milano ci chiede maggiori informazioni in merito alla deduzione contributi dopo chiusura partita iva.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Deduzione contributi dopo chiusura partita

Buongiorno, avrei bisogno di alcuni chiarimenti sulla mia dichiarazione dei redditi percepiti nel 2016:

  • Chiusura P.I. come contribuente minimo a marzo 2016, pagamento in data 16/05/16 della rata dei contributi fissi di competenza del 1° trimestre 2016;
  • Inizio attività lavorativa come dipendente nel 2016, dopo la chiusura della P.I.

Posso dedurre i suddetti contributi relativi alla mia P.I. dal mio reddito d’impresa 2016 rigo LM7?
Oppure, visto che secondo il criterio di cassa il versamento è stato effettuato dopo la data di chiusura della P.I., dovrei dedurli dal mio reddito complessivo ai fini IRPEF inserendoli nel rigo RP21?

Oppure dovrei fare richiesta di rimborso?

Ringrazio anticipatamente e vi faccio i complimenti per il valido aiuto che ci date.

Simona – Milano

Il tuo commercialista a 269€

Gestione contabilità 2019 + Dichiarazione + Conservazione digitale + Assistenza.
Regime Forfettario – Contabilità e dichiarazione 269€
Regime dei Minimi – Contabilità e dichiarazione 269€

Vuoi aprire la partita IVA?
Apri Gratis la partita Iva in regime forfettario!

La nostra risposta a Simona

Ciao Simona, come prima cosa grazie per la tua domanda relativa alla deduzione contributi dopo chiusura partita iva.
A nostro parere nell’ultima dichiarazione dei redditi devono essere riportati tutti i crediti e tutti i debiti aperti, sia per quanto riguarda ad esempio le fatture emesse non ancora incassate che per quanto riguarda le fatture ricevute non ancora pagate.

Sulla base del medesimo principio i contributi relativi alla posizione INPS collegata alla partita Iva, anche se versati successivamente alla chiusura, riteniamo che siano deducibili dal reddito di impresa relativo all’anno 2016.

Pertanto consigliamo di riportare i contributi versati per il primo trimestre 2016, nel rigo LM7, senza la necessità di richiedere eventuali rimborsi.

Se vuoi utilizzare il nostro servizio, ti inseriamo i link a seconda del profilo:
Professionisti – servizio di chiusura partita Iva
Artigiani – servizio di chiusura partita Iva
Commercianti – servizio di chiusura partita Iva

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Approfondimenti sui temi trattati

Se vuoi approfondire e comprendere meglio il regime forfettario ti suggeriamo l'acquisto di questo libro. Il costo è di soli 28 € e la lettura si fa apprezzare per la chiarezza con la quale sono trattati i temi fondamentali. Prende in esame il forfettario per gli autonomi, i professionisti e le piccole realtà imprenditoriali e commerciali. Il volume ha un giusto taglio operativo e grazie al supporto di esempi di calcolo e casi concreti è veramente godibile. Dai requisiti, alle le modalità di accesso ai soggetti esclusi tutto è affrontato in modo semplice e chiaro.

Se finalmente hai deciso di aprire una startup innovativa, o vuoi avere una serie di spunti per creare un nuovo lavoro, ti segnaliamo alcuni libri veramente interessanti e pieni di spunti ed idee.

Startup digitali & PMI innovative, analizza la situazione degli imprenditori in Italia, 8 su 10 falliscono entro i primi 18 mesi. Il libro analizza le differenze tra chi riesce e chi fallisce, ed aiuta manager e imprenditori a vincere.
Raccoglie tecniche, strategie, case history di chi ha fatto successo. Gli autori, imprenditori di se stessi hanno una esperienza ventennale ed hanno inserito le loro conoscenze e competenze. Consigliato.

Startup. Sogna, credici, realizza. Dall'idea al successo è scritto da quattro giornalisti che ogni giorno si confrontano con queste tematiche, è una guida essenziale per chi vuole creare una startup. I dieci capitoli del libro, sono veramente interessanti e contiene le interviste esclusive ai founder di startup mondiali, da Airbnb a Candy Crush.

Fattura elettronica

Dal primo Gennaio 2019, entra in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica. I contribuenti in regime forfettario ed in regime dei minimi sono esonerati da tale obbligo. Se desideri maggiori informazioni leggi l’articolo regime forfettario e fattura elettronica.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Deduzione contributi dopo chiusura partita iva ultima modifica: 2017-06-06T17:24:30+02:00 da Staff

5 Comments

  1. Giorgio 18 Marzo 2019
    • Staff 19 Marzo 2019
  2. Giorgio 19 Marzo 2019
    • Staff 19 Marzo 2019
      • Giorgio 19 Marzo 2019

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema o inserire un quesito semplice e breve, ti rispondiamo appena possibile. Per richiedere una consulenza e per risposte veloci utilizza il servizio di assistenza.