Detrazioni fiscali regime minimi

[Voti: 2 Media voto: 5]

detrazioni fiscali regime minimi

Un nostro lettore Michelangelo di Bologna ci chiede maggiori informazioni in merito a detrazioni fiscali regime minimi.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Detrazioni fiscali regime minimi

Buonasera, sono un libero professionista possessore di partita Iva con regime dei minimi.
Non mi e’ chiaro a livello pratico cosa si intenda con il termine “scaricare” nel regime dei minimi.
Facciamo degli esempi:
1) se l’anno scorso il mio commercialista per il suo lavoro mi ha fatto una fattura di 500 euro iva inclusa, io alla fin fine quanti soldi potro’ detrarre e quindi questa spesa quanto mi costera’ alla fine grazie alle detrazioni?
2) se compro un auto nuova da 13000 euro so, considerando sempre il regime dei minimi, che potro’ detrarre il 50% perche’ viene considerata come uso promiscuo.
Ma tirando le somme quanti soldi in concreto potro’ scaricare e quanti soldi pagherei in conclusione questa auto?
Vi chiedo gentilmente di entrare nel concreto e di illustrare i conti nella fattispecie.

Grazie mille

Michelangelo – Bologna

amazon prime dayAmazon Moda
sconti fino al 60% approfitta delle offerte!

Richiesta preventivo

Il nostro staff è composto da commercialisti, richiedici un preventivo per la tua attività senza impegno.
Apertura partita Iva, Dichiarazione redditi, variazione dati alla CCIIA, aggiunta codice Ateco sono alcuni dei nostri servizi online.

Richiedi un preventivo

Hai bisogno di assistenza fiscale?

Vuoi aprire la partita IVA in regime forfettario? Hai domande su fisco e contabilità?
Invia la tua domanda al nostro servizio di consulenza online!

Servizio consulenze

La nostra risposta a Michelangelo

Ciao Michelangelo , grazie per la tue domande relative a detrazioni fiscali regime minimi, proviamo a fare un pò di chiarezza.
Devi ricordarti che tu paghi le imposte sui tuoi redditi e che, quest’ultimi, sono dati dalla differenza tra compensi e costi.
Ecco imputare i costi al calcolo è una operazione che, volgarmente, viene detta “scaricare”.

Se sei nei minimi il tuo reddito è assoggettato a tassazione con un’aliquota pari al 5%.
Facciamo un esempio:

ipotizziamo che nel corso del 2016 i tuoi compensi professionali sono stati 27.000 euro mentre i costi professionali 7.000 euro.

Il reddito su cui calcolare le imposta è su 20.000 euro. (27.000 – 7.000)

Le imposte da pagare sono 20.000 x 5% = 1.000 euro

Se oltre ai costi dell’esempio il tuo commercialista ti ha emesso una fattura che comprensiva di Iva è pari ad euro 500 i calcoli dell’esempio sopra cambiano come segue:

compensi 27.000 – costi 7.500 = reddito pari ad 19.500

Le imposta da pagare sono 19.500 x 5% = 975 euro

Come puoi accertare la fattura del tuo commercialista per euro 500 comporta un risparmio di imposte pari ad euro 25 (500 x 5%).

Se, infine, acquisti un auto per euro 13.000 puoi “scaricare” il 50% ossia 6.500 con un risparmio di imposte pari ad euro 325 (6.500 x 5%).

In relazione ai costi e ai ricavi devi ricordare che nel regime dei minimi viene applicato il principio di cassa, quindi verranno “scaricati” solo i costi effettivamente sostenuti nel periodo d’imposta.
Di conseguenza l’esempio relativo all’acquisto dell’automobile riportato sopra è valido solo se il pagamento viene effettuato completamente in un unico anno.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Se hai la necessità di approfondire il regime forfettario con le novità sulla flat tax ti consigliamo la lettura del libro Regime forfettario e contabilità semplificata 2019 di Salvatore Giordano. 

Nel caso per la tua attività ti occupi di commercio elettronico devi leggere il libro Ecommerce marketing & vendite.
Edito da edito da Hoepli, il libro di Francesco Antonacci contiene molti strumenti e strategie per vendere online.
E' un testo ben fatto e contiene tanti spunti interessanti per promuovere e aumentare il tuo business on line.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Inserisci il tuo commento

Gentile lettore, i commenti non sono consulenze, sono richieste di chiarimento sugli argomenti del post.
Sul nostro blog sono moderati, prima di essere pubblicati richiedono la nostra verifica ed approvazione. Devono essere brevi, in tema con il post e contenere una sola domanda formulata in modo chiaro. In caso contrario verranno cestinati.
Se desideri una consulenza utilizza il servizio di consulenza tramite questo link.