Dipendente e lavoro occasionale

[Voti: 2 Media voto: 5]

dipendente e lavoro occasionale

Un nostro lettore Carlo di Matera ci chiede maggiori informazioni in merito a dipendente e lavoro occasionale.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Dipendente e lavoro occasionale

Buongiorno mi chiamo Carlo un dipendente di un ente privato iscritto all’albo degli ingegneri.  Posso svolgere una prestazione di lavoro occasionale?  E quando tra 3 anni andrò in pensione? Che tipo di tassazione ne consegue ai fini delle imposte sui redditi?

Carlo – Matera

Amazon Echo Show


Crea la casa intelligente con Echo Show si connette ad Alexa!
Echo Show
Audio di ottima qualità e brillante schermo HD da 10"

Richiedici preventivo

Il nostro staff è composto da commercialisti, richiedici un preventivo per la tua attività senza impegno.
Apertura partita Iva, Dichiarazione redditi, variazione dati alla CCIIA, aggiunta codice Ateco sono alcuni dei nostri servizi online.

Richiedi un preventivo

La nostra risposta a Carlo

Buongiorno Carlo innanzitutto grazie per la tua domanda relativa su dipendente e lavoro occasionale alla quale rispondiamo molto volentieri.
Molti dipendenti soprattutto se qualificati si trovano spesso a valutare le conseguenze fiscali e contributive di lavori occasionali.
Intanto partiamo dalla domanda basilare se puoi svolgere un incarico di natura occasionale.
Laddove non sia prevista l’esclusività di rapporto all’interno del contratto di lavoro dipendente e non sia contrario agli obblighi di fedeltà che ne seguono non si ravvedono motivi ostativi.

Ti segnaliamo di analizzare attentamente se la tua attività è davvero occasionale o se invece possa essere inquadrata come abituale e continuativa.
E’ necessario valutare se la prestazione che verrà posta in essere conterrà o meno gli elementi di regolarità, sistematicità e ripetitività al fine di poterla inquadrare nell’ambito delle prestazioni di lavoro occasionali.
Purtroppo la normativa fiscale non precisa esattamente il confine tra occasionalità e abitualità e duqnue dove sia il discrimine tra obbligo di partita Iva o meno.

Visto che svolgi l’attività di ingegnere analizza attentamente tutti gli atti che necessitano per l’ottenimento di un incarico tipo l’iscrizione ad un elenco fornitori di una P. A. oppure l’iscrizione all’albo dei CTU di un Tribunale oppure ancora gli atti firmati nel caso di pratiche edilizie per l’ente locale competente, che potrebbero essere determinanti per far valere la presunzione di abitualità.

Orientamento consolidato sconsiglia di considerare la Direzione Lavori quale attività occasionale.
La direzione lavori per sua natura è un’attività complessa che richiede lo svolgimento di una pluralità di atti, anche economici, con una sistematicità e ripetitività (si pensi ad esempio al coordinamento dei lavori delle ditte subappaltatrici, piuttosto che alla redazione dei SAL) che sicuramente individuano l’abitualità nella prestazione.

Come evidenziato nelle precedenti risposte, è importante considerare la modalità di svolgimento della prestazione al fine di configurarla come abituale o meno.
L’esistenza dell’abitualità nello svolgimento di un’attività di lavoro autonomo sussiste ogniqualvolta un soggetto ponga in essere con regolarità, sistematicità e ripetitività una pluralità di atti economici coordinati e finalizzati al raggiungimento di uno scopo, con esclusione quindi delle ipotesi di atti economici posti in essere in via meramente occasionale (risoluzione ministeriale 24 novembre 1988 n. 550326).

Vediamo gli aspetti fiscali

Se svolgi attività di lavoro dipendente ed hai redditi di lavoro occasionali, questi ultimi faranno cumulo con tutti gli altri e dunque saranno colpiti dall’aliquota marginale Irpef più alta in relazione alla tua base imponibile.

Nessun problema infine vi sarà tra pochi anni quando accanto alla pensione potrai abbinare prestazioni di lavoro occasionale.
La possibilità di svolgere una prestazione di natura occasionale non dipende dalla posizione lavorativa dell’iscritto all’albo ma dalla natura della prestazione stessa e, dalla sua modalità di svolgimento. Conseguentemente, una prestazione occasionale potrà essere eseguita da un pensionato.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Se hai la necessità di approfondire il regime forfettario con le novità sulla flat tax ti consigliamo la lettura del libro Regime forfettario e contabilità semplificata 2019 di Salvatore Giordano. 

Nel caso per la tua attività ti occupi di commercio elettronico devi leggere il libro Ecommerce marketing & vendite.
Edito da edito da Hoepli, il libro di Francesco Antonacci contiene molti strumenti e strategie per vendere online.
E' un testo ben fatto e contiene tanti spunti interessanti per promuovere e aumentare il tuo business on line.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Inserisci il tuo commento

Gentile lettore, i commenti non sono consulenze, sono richieste di chiarimento sugli argomenti del post.
Sul nostro blog sono moderati, prima di essere pubblicati richiedono la nostra verifica ed approvazione. Devono essere brevi, in tema con il post e contenere una sola domanda formulata in modo chiaro. In caso contrario verranno cestinati.
Se desideri una consulenza utilizza il servizio di consulenza tramite questo link.