Fatture estero regime forfettario

[Voti: 6 Media voto: 5]

fatture estero regime forfettario

Una nostra lettrice Federica di Salerno chiede maggiori informazioni in merito a fatture estero regime forfettario.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Fatture estero regime forfettario

Buongiorno, sono una traduttrice che ha da poco aperto la partita IVA in regime forfettario.
Prevedendo di lavorare anche con clienti esteri, mi sono sorti alcuni dubbi che spero possiate aiutarmi a sciogliere:

1) Il meccanismo del “reverse charge” va applicato per i clienti UE anche da chi è in regime forfettario? Nella circolare 14/E/2015 dell’Agenzia delle Entrate, al punto 7 viene stabilito che “non si applica il reverse charge alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi effettuate da soggetti che applicano il regime forfetario”; tuttavia, cercando di informarmi su internet, ho trovato indicazioni discordanti in merito all’applicazione dell’inversione contabile.
Nel caso andasse applicata la dicitura “reverse charge” quale sarebbe il riferimento normativo da indicare?
Per quanto riguarda i clienti extra-UE, la prestazione è invece da considerarsi semplicemente fuori campo IVA?

2) Per gli importi superiori a 77,47 euro va applicata la marca da bollo di 2 euro anche sulle fatture verso clienti esteri (UE ed extra-UE)? In caso di invio via mail, basterà applicare la marca da bollo sulla copia che resterà a me?

Vi ringrazio per il vostro aiuto.

Federica – Salerno

Amazon Echo Show


Crea la casa intelligente con Echo Show si connette ad Alexa!
Echo Show
Audio di ottima qualità e brillante schermo HD da 10"

Richiedici preventivo

Il nostro staff è composto da commercialisti, richiedici un preventivo per la tua attività senza impegno.
Apertura partita Iva, Dichiarazione redditi, variazione dati alla CCIIA, aggiunta codice Ateco sono alcuni dei nostri servizi online.

Richiedi un preventivo

La nostra risposta a Federica

Ciao Federica, grazie per la tua domanda relativa a fatture estero regime forfettario.
Possiamo intuire le difficoltà che trovi a fare chiarezza nelle regole fiscali che a volte sono veri e propri rebus.
Cerchiamo comunque delle risposte alle tue domande.

Per quanto chiesto nella domanda n°1, riteniamo che la prassi da seguire sia quella indicata nelle circolari 14/E/2015 per il regime forfettario e 29/E/2006 per il regime dei minimi. Le suddette circolari specificano che il reverse charge non si applica alle prestazioni di servizi effettuate in regime di franchigia Iva, ” infatti, il committente non può assumere il ruolo di debitore d’imposta, dal momento che, in base al disposto normativo, per tali operazioni l’imposta non deve essere versata.”

Per le operazioni extra-comunitarie invece la prestazione è da considerarsi semplicemente fuori campo Iva, riportando in fattura la seguente dicitura: “Operazione fuori campo Iva ai sensi dell’art. 7-ter del Dpr 633/72”.

Per quanto riguarda la marca da bollo il discorso è ancora più complesso.
La regola generale è che se un documento fiscale, come una fatture o una ricevuta, riporta importi non assoggettati a Iva superiori ai 77,47€ deve essere applicata la marca da bollo di 2€.

La marca da bollo si applica indipendentemente dal titolo di inapplicabilità dell’Iva, ovvero sia se il documento si riferisce ad un operazione non imponibile, esente o esclusa.
L’unica esenzione citata dalla normativa è per le fatture relative ad operazioni di cessioni di beni intra-UE e esportazione le quali sono esenti da bollo anche se non imponibili. Pertanto consigliamo, nel caso di cessione di prestazione di servizi intra-UE, di applicare la marca da bollo sulle fatture.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Se hai la necessità di approfondire il regime forfettario con le novità sulla flat tax ti consigliamo la lettura del libro Regime forfettario e contabilità semplificata 2019 di Salvatore Giordano. 

Nel caso per la tua attività ti occupi di commercio elettronico devi leggere il libro Ecommerce marketing & vendite.
Edito da edito da Hoepli, il libro di Francesco Antonacci contiene molti strumenti e strategie per vendere online.
E' un testo ben fatto e contiene tanti spunti interessanti per promuovere e aumentare il tuo business on line.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

4 Comments

  1. Avatar Jaco 24 Novembre 2017
    • Sysadmin Staff 30 Novembre 2017
  2. Avatar Samantha 9 Gennaio 2019
    • Sysadmin Staff 9 Gennaio 2019

Inserisci il tuo commento

Gentile lettore, i commenti non sono consulenze, sono richieste di chiarimento sugli argomenti del post.
Sul nostro blog sono moderati, prima di essere pubblicati richiedono la nostra verifica ed approvazione. Devono essere brevi, in tema con il post e contenere una sola domanda formulata in modo chiaro. In caso contrario verranno cestinati.
Se desideri una consulenza utilizza il servizio di consulenza tramite questo link.