Il regime dei minimi è compatibile con l’attività agricola

[Voti: 9 Media voto: 5]

Home > Fisco e Tasse > Regime dei minimi > Il regime dei minimi è compatibile con l’attività agricolail regime dei minimi compatibile con l'attività agricola pregressa

Regime dei minimi ed attività agricola

E’ possibile adottare il regime dei minimi con un’attività agricola pregressa? Sì è possibile!
Infatti il regime agevolato consente anche di passare successivamente ad una professione del tutto diversa, come quella dell’avvocato, senza perdere questo regime fiscale agevolato .

Per prima cosa dobbiamo ricordare una condizione da rispettare.
Infatti il contribuente non deve aver esercitato nei tre anni precedenti l’inizio dell’attività in questione, un’attività artistica, professionale o d’impresa, anche in forma associata o familiare.
Soltanto così potrà adottare il regime semplificato.
Perciò, in teoria, aver esercitato nel triennio precedente un’attività agricola compromette l’accesso al regime fiscale di vantaggio.

Amazon Echo Show


Crea la casa intelligente con Echo Show si connette ad Alexa!
Echo Show
Audio di ottima qualità e brillante schermo HD da 10"

Richiedici preventivo

Il nostro staff è composto da commercialisti, richiedici un preventivo per la tua attività senza impegno.
Apertura partita Iva, Dichiarazione redditi, variazione dati alla CCIIA, aggiunta codice Ateco sono alcuni dei nostri servizi online.

Richiedi un preventivo

Facciamo un esempio

Parliamo adesso di un caso pratico.
Vediamo il caso in cui il contribuente abbia cessato l’attività agricola per intraprendere la professione di avvocato.
E’ vero che il divieto di accedere al regime dei minimi vale per tutti i soggetti che hanno svolto nel triennio precedente un’altra attività.

Ma scatta soltanto se l’interessato ha conseguito redditi (di impresa o di lavoro autonomo) che rientrano nella categoria dei minimi.
L’esercizio di attività agricola, ai fini delle imposte dirette, rientra nei redditi fondiari e pertanto non è considerata attività di impresa.
Proprio per la suddetta ragione, l’avvocato che intraprende un’attività nel 2016, dopo aver svolto quella agricola nel 2015, è come se non avesse svolto alcuna attività imprenditoriale.

Cosa ne pensa l‘Agenzia delle Entrate?

La questione in linea generale è affrontata dalla circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 17/E del 30 maggio 2012 che riprende un principio enunciato nella risoluzione n. 146/E del 9 giugno 2009.
L’incompatibilità con l’esercizio di altre attività, come ad esempio la partecipazione in società di persone, è motivata dal voler limitare che, redditi appartenenti alla stessa categoria, possano essere assoggettati a due diversi regimi di tassazione.
Tale principio conferma che il contrasto sussiste sulla base di redditi rientranti nel regime dei contribuenti minimi.
L’agricoltura svolta nei limiti dell’articolo 32 del Tuir, ai fini del reddito di impresa è considerata una non attività.
Infine ti ricordiamo che la compatibilità del regime dei contribuenti minimi con l’esercizio dell’attività agricola è stato confermato anche da una specifica risoluzione della Agenzia delle Entrate n. 27/E del 7 marzo 2011.

Se hai la necessità di approfondire il regime forfettario con le novità sulla flat tax ti consigliamo la lettura del libro Regime forfettario e contabilità semplificata 2019 di Salvatore Giordano. 

Nel caso per la tua attività ti occupi di commercio elettronico devi leggere il libro Ecommerce marketing & vendite.
Edito da edito da Hoepli, il libro di Francesco Antonacci contiene molti strumenti e strategie per vendere online.
E' un testo ben fatto e contiene tanti spunti interessanti per promuovere e aumentare il tuo business on line.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

2 Comments

  1. Avatar marcello 24 Dicembre 2018
    • Sysadmin Staff 28 Dicembre 2018

Inserisci il tuo commento

Gentile lettore, i commenti non sono consulenze, sono richieste di chiarimento sugli argomenti del post.
Sul nostro blog sono moderati, prima di essere pubblicati richiedono la nostra verifica ed approvazione. Devono essere brevi, in tema con il post e contenere una sola domanda formulata in modo chiaro. In caso contrario verranno cestinati.
Se desideri una consulenza utilizza il servizio di consulenza tramite questo link.