Importazione beni regime forfettario

[Voti: 3 Media voto: 5]

importazione beni regime forfettario

Un nostro lettore Luca di Vigevano ci chiede maggiori informazioni in merito a importazione beni regime forfettario.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Importazione beni regime forfettario

Buonasera, ho trovato il vostro sito navigando su internet, ho visto la possibilità di ricevere una consulenza gratuita e sono qui che vi pongo la mia domanda ringraziandovi per la disponibilità. Sono un contribuente nel regime forfettario e vorrei importare merci estere? Ho letto molte cose su internet ma ancora non ho chiaro se tutto ciò sia possibile.
Vorrei conoscere anche il vostro parere.

Cordiali saluti

Luca – Vigevano

Amazon Echo Show


Crea la casa intelligente con Echo Show si connette ad Alexa!
Echo Show
Audio di ottima qualità e brillante schermo HD da 10"

Richiedici preventivo

Il nostro staff è composto da commercialisti, richiedici un preventivo per la tua attività senza impegno.
Apertura partita Iva, Dichiarazione redditi, variazione dati alla CCIIA, aggiunta codice Ateco sono alcuni dei nostri servizi online.

Richiedi un preventivo

La nostra risposta a Luca

Gentilissimo Luca, grazie per la tua domanda su importazione beni regime forfettario.
Cogliamo l’occasione per rispondere anche a Valeria e Andrea, due nostri lettori che ci hanno posto grossomodo lo stesso quesito.

Le operazioni estere sia di importazione che di esportazione vengono regolate dall’articolo 7 del DPR 6.33/1972, che stabilisce la territorialità e regola quindi questo tema, disciplinando la possibilità di avvelersi dell’esenzione dall’applicazione dell’IVA o meno.

Nel caso dell’importazione di beni da paesi esteri, il contribuente del regime forfettario è tenuto al versamento dell’IVA nel preciso momento dell’importazione dei beni alla dogana.
É necessario precisare inoltre che nel caso di importazioni di merci, quali l’acquisto di beni con paesi che fanno parte dell’Unione Europea di un valore annuo minore di € 10.000, il fornitore dovrà applicare l’IVA del proprio paese .

Invece nel caso in cui gli acquisti siano superiori a € 10.000 annui si dovrà integrare la fattura con la dicitura “Reverse Charge” e presentare il modello INTRASTAT acquisti.
Ti ricordiamo invece, che per quanto riguarda l’esportazione di beni all’estero, il contribuente del regime forfettario, non è tenuto all’applicazione dell’IVA in fattura.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Se hai la necessità di approfondire il regime forfettario con le novità sulla flat tax ti consigliamo la lettura del libro Regime forfettario e contabilità semplificata 2019 di Salvatore Giordano. 

Nel caso per la tua attività ti occupi di commercio elettronico devi leggere il libro Ecommerce marketing & vendite.
Edito da edito da Hoepli, il libro di Francesco Antonacci contiene molti strumenti e strategie per vendere online.
E' un testo ben fatto e contiene tanti spunti interessanti per promuovere e aumentare il tuo business on line.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

One Response

  1. Avatar Luca 11 Aprile 2017

Inserisci il tuo commento

Gentile lettore, i commenti non sono consulenze, sono richieste di chiarimento sugli argomenti del post.
Sul nostro blog sono moderati, prima di essere pubblicati richiedono la nostra verifica ed approvazione. Devono essere brevi, in tema con il post e contenere una sola domanda formulata in modo chiaro. In caso contrario verranno cestinati.
Se desideri una consulenza utilizza il servizio di consulenza tramite questo link.