Lavoratore dipendente e partita iva

[Voti: 2 Media voto: 5]

lavoratore dipendente e partita iva

Un nostro lettore Claudio di Arezzo ci chiede maggiori informazioni in merito a lavoratore dipendente e partita iva.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Lavoratore dipendente e partita iva

Buongiorno, mi chiamo Claudio e sono di Arezzo, attualmente sono un dipendente a contratto determinato nel settore informatico con un reddito annuo di circa 27.000 euro lordi.
Vorrei sapere due cose:

  1. potrei aprire una partita iva con regime dei minimi?
  2. pro e contro rispetto al contratto determinato

Claudio – Arezzo

Il tuo commercialista a 269€

Gestione contabilità 2019 + Dichiarazione + Conservazione digitale + Assistenza.
Regime Forfettario – Contabilità e dichiarazione 269€
Regime dei Minimi – Contabilità e dichiarazione 269€

Vuoi aprire la partita IVA?
Apri Gratis la partita Iva in regime forfettario!

La nostra risposta a Claudio

Buongiorno Claudio, grazie per la tua domanda su lavoratore dipendente e partita iva.
il lavoro da dipendente non ostacola l’applicazione del nuovo Regime Forfettario (il regime dei minimi è stato abrogato il 31/12/2015), è necessario però che al 31/12 dell’anno precedente il reddito annuale da dipendente non superi i 30.000€ (fa fede il valore indicato nel CUD).IChi vuole aprire una partita iva ed ha anche un lavoro da dipendente a tempo pieno può godere di alcune agevolazioni a livello contributivo.
Se l’attività intrapresa è da commerciante non sarà obbligato al versamento dei contributi per quanto riguarda il reddito prodotto con la partita Iva.
Se l’attività svolta invece è una libera professione per cui è richiesta l’iscrizione alla gestione separata si può usufruire della riduzione dell’aliquota contributiva.

Questo accade perchè il titolare di partita Iva che è allo stesso tempo un dipendente full time è già coperto da una posizione contributiva obbligatoria.
Si consiglia sempre di comunicare al datore di lavoro la volontà di aprire la partita Iva e di assicurarsi che l’attività esercitata non sia concorrente a quella principale.

Si potrebbe anche rischiare il licenziamento per giusta causa.

I pro e contro rispetto ad un lavoro a tempo determinato sono molto soggettivi, da una parte avrai la flessibilità dell’orario lavorativo che potrai gestire come meglio credi e risponderai solo a te stesso delle decisioni prese e delle scelte fatte.
Il vantaggio del lavoro da dipendente sicuramente sono i maggiori diritti in caso di assenza dal lavoro, come può capitare per la malattia, gli infortuni e le ferie.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Approfondimenti sui temi trattati

Se vuoi approfondire e comprendere meglio il regime forfettario ti suggeriamo l'acquisto di questo libro. Il costo è di soli 28 € e la lettura si fa apprezzare per la chiarezza con la quale sono trattati i temi fondamentali. Prende in esame il forfettario per gli autonomi, i professionisti e le piccole realtà imprenditoriali e commerciali. Il volume ha un giusto taglio operativo e grazie al supporto di esempi di calcolo e casi concreti è veramente godibile. Dai requisiti, alle le modalità di accesso ai soggetti esclusi tutto è affrontato in modo semplice e chiaro.

Se finalmente hai deciso di aprire una startup innovativa, o vuoi avere una serie di spunti per creare un nuovo lavoro, ti segnaliamo alcuni libri veramente interessanti e pieni di spunti ed idee.

Startup digitali & PMI innovative, analizza la situazione degli imprenditori in Italia, 8 su 10 falliscono entro i primi 18 mesi. Il libro analizza le differenze tra chi riesce e chi fallisce, ed aiuta manager e imprenditori a vincere.
Raccoglie tecniche, strategie, case history di chi ha fatto successo. Gli autori, imprenditori di se stessi hanno una esperienza ventennale ed hanno inserito le loro conoscenze e competenze. Consigliato.

Startup. Sogna, credici, realizza. Dall'idea al successo è scritto da quattro giornalisti che ogni giorno si confrontano con queste tematiche, è una guida essenziale per chi vuole creare una startup. I dieci capitoli del libro, sono veramente interessanti e contiene le interviste esclusive ai founder di startup mondiali, da Airbnb a Candy Crush.

Fattura elettronica

Dal primo Gennaio 2019, entra in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica. I contribuenti in regime forfettario ed in regime dei minimi sono esonerati da tale obbligo. Se desideri maggiori informazioni leggi l’articolo regime forfettario e fattura elettronica.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Lavoratore dipendente e partita iva ultima modifica: 2017-04-20T17:00:09+01:00 da Staff

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema o inserire un quesito semplice e breve, ti rispondiamo appena possibile. Per richiedere una consulenza e per risposte veloci utilizza il servizio di assistenza.