Lavoro dipendente e regime forfettario casi pratici e limiti di reddito

[Voti: 9 Media voto: 5]
lavoro dipendente regime forfettario

Hai un lavoro dipendente e vuoi adottare il regime forfettario? Ecco le novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2016.
Cominciamo col dire che ai dipendenti possessori di una partita Iva non è preclusa l’adozione del regime forfettario.
La possibilità di adottare il regime forfettario è sicuramente molto ambita da tutte le partite Iva.

Questo perché, tra le altre agevolazioni, è possibile applicare un’imposta sostitutiva del 15% o del 5% per i primi 5 anni di attività.
Vediamo come il rapporto tra i redditi di lavoro dipendente ed un contribuente forfettario è stato modificato negli anni.
In particolare analizziamo le discipline trattate nella Legge di Stabilità 2015 e 2016.

Diventa nostro cliente

Realizza il tuo progetto ed apri la tua attività con i nostri servizi!
Apri una Startup innovativa o una Partita Iva da 50 €

Passa con noi e risparmia sul commercialista, gestione contabilità, dichiarazione redditi, è tutto compreso!
Forfettari e Minimi 199 € Semplificati da 180 €  il listino completo ...

Legge di Stabilità 2015

Sottostando ad alcune condizioni, era possibile avere sia un lavoro dipendente o assimilato che una partita Iva in regime agevolato.
La norma rendeva però problematica l’adozione del regime forfettario.
La sua applicazione richiedeva che il reddito da lavoro autonomo o di impresa fosse prevalente rispetto a quello da lavoro dipendente o assimilato.

Legge di Stabilità 2016

Con l’attuale Legge di Stabilità 2016 tutto questo non è più necessario.
Attualmente l’unico dovere del lavoratore dipendente è che il suo reddito non superi  i  30.000 €.
Non è più rilevante perciò, la somma con un eventuale reddito autonomo.

 

lavoro dipendente regime forfettario

Dipendente pubblico

Se sei un dipendente pubblico con partita Iva nel forfettario, devi possedere l’autorizzazione dall’Amministrazione per la quale lavori a condizione che:

  • non interferisca con l’impiego pubblico;
  • non esista conflitto di interessi con la Pubblica Amministrazione;
  • il lavoro autonomo sia svolto fuori dall’orario di lavoro.

Dipendente privato

Se  sei un dipendente privato, non hai nessun obbligo verso il tuo datore di lavoro.
Si ricorda comunque che un dipendente privato può aprire una partita Iva, come ditta individuale o società o come libero professionista.
L’unica condizione è che non vi sia concorrenza tra il lavoro svolto come dipendente e quello a partita Iva.
In altri termini la partita Iva del dipendente non deve interferire con gli obblighi di fedeltà che lo stesso ha nei confronti del suo datore di lavoro.
Inoltre, si invita il dipendente a leggere attentamente il contratto di lavoro che potrebbe prevedere espresse preclusioni.
La mancata osservanza dell’obbligo di fedeltà o della incompatibilità disciplinata dal contratto di lavoro potrebbe portare al licenziamento e risarcimento danni.

Commercianti e liberi professionisti nel regime forfettario

Ti ricordiamo che i dipendenti che svolgono un’attività con la partita Iva, non soggiacciono alle regole contributive a cui sono soggetti invece coloro che svolgono attività imprenditoriale con carattere prevalente.
I dipendenti sono coperti da una propria posizione contributiva e tale presupposto li rende esenti dal versamento di una doppia contribuzione.
Facciamo un esempio: se un dipendente apre una partita Iva individuale come commercio on-line non è tenuto a nessuna doppia iscrizione alla gestione Inps.
Anche per i liberi professionisti vigono delle norme specifiche.
Mentre non vi sono deroghe migliorative per i professionisti con cassa di previdenza.
I dipendenti che sono liberi professionisti iscritti alla gestione separata hanno un modesta riduzione del carico contributivo.
I dipendenti  liberi professionisti iscritti alle gestione separata, potranno godere di una riduzione dell’aliquota dal 25,72% al 24%.

 

lavoro dipendente regime forfettario

Se sei interessato ad approfondire l’argomento lavoro dipendente e regime forfettario puoi leggere alcuni libri che riteniamo utili sia a scopo didattico sia a scopo professionale.

Se vuoi approfondire e comprendere meglio il regime forfettario ti suggeriamo di comprare questo libro. Il costo è irrisorio solo 28 € e la lettura si fa apprezzare per la chiarezza con la quale sono trattati i temi fondamentali. Giunto ormai alla quarta edizione, prende in esame il forfettario per gli autonomi, i professionisti e le piccole realtà imprenditoriali e commerciali. Il volume ha un giusto taglio operativo e grazie al supporto di esempi di calcolo e casi concreti è veramente godibile. Dai requisiti, alle le modalità di accesso ai soggetti esclusi tutto è affrontato in modo semplice e chiaro. Visto il prezzo lo consigliamo senza riserve.

Il tuo consulente personale

Se hai già una attività avviata o vuoi aprirne una, scegli il nostro servizio.
Avrai un consulente personale al tuo fianco che si occuperà degli adempimenti fiscali e della tua contabilità per tutta la durata del contratto.
Per maggiori informazioni contattaci o parla in chat con un nostro operatore.

Se hai bisogno di una consulenza, scegli il servizio più adatto alle tue esigenze:
Standard 23,99 € + Iva - rispondiamo in forma privata entro 3 giorni lavorativi.
Prioritaria 33,99 € + Iva - rispondiamo in forma privata entro 1 giorno lavorativo.
Gratuita - rispondiamo pubblicamente sulle pagine del nostro blog.

 

Lavoro dipendente e regime forfettario casi pratici e limiti di reddito ultima modifica: 2016-12-04T04:48:18+00:00 da Staff

82 Comments

  1. George 23 dicembre 2016
    • Staff 23 dicembre 2016
  2. Antonio 3 febbraio 2017
    • Staff 3 febbraio 2017
  3. Antonio 3 febbraio 2017
    • Staff 3 febbraio 2017
  4. Sara 28 febbraio 2017
    • Staff 1 marzo 2017
  5. Miriam 4 marzo 2017
    • Staff 6 marzo 2017
  6. Michele 20 aprile 2017
    • Staff 20 aprile 2017
  7. alessandro 21 giugno 2017
    • Staff 21 giugno 2017
      • alessandro 28 giugno 2017
        • Staff 28 giugno 2017
  8. Igor 26 giugno 2017
    • Staff 26 giugno 2017
  9. Lorenzo 27 giugno 2017
    • Staff 28 giugno 2017
  10. Manuel 7 luglio 2017
    • Staff 7 luglio 2017
  11. Pasquale 19 luglio 2017
    • Staff 20 luglio 2017
      • Pasquale 20 luglio 2017
        • Staff 20 luglio 2017
  12. gio 20 luglio 2017
    • Staff 20 luglio 2017
  13. Danilo 26 luglio 2017
    • Staff 26 luglio 2017
  14. giuseppe 26 luglio 2017
    • Staff 26 luglio 2017
  15. AlessandroVerona 3 agosto 2017
    • Staff 3 agosto 2017
  16. Pasquale Stefanizzi 18 agosto 2017
    • Staff 24 agosto 2017
  17. Alessandro 29 agosto 2017
    • Staff 6 settembre 2017
  18. maurizio 3 settembre 2017
    • Staff 7 settembre 2017
  19. simona 5 settembre 2017
    • Staff 6 settembre 2017
  20. Claudio 10 settembre 2017
    • Staff 11 settembre 2017
  21. Claudio 11 settembre 2017
    • Staff 11 settembre 2017
  22. Claudio 11 settembre 2017
    • Staff 12 settembre 2017
  23. luigi 13 settembre 2017
    • Staff 14 settembre 2017
  24. Alessandro 20 settembre 2017
    • Staff 20 settembre 2017
      • Alessandro 20 settembre 2017
  25. Mario 20 settembre 2017
    • Staff 21 settembre 2017
  26. Marco 25 settembre 2017
    • Staff 28 settembre 2017
      • Marco 28 settembre 2017
  27. Vincenzo 27 settembre 2017
    • Staff 9 ottobre 2017
  28. Giordano 5 ottobre 2017
    • Staff 10 ottobre 2017
      • Giordano 10 ottobre 2017
        • Staff 11 ottobre 2017
  29. Margherita 6 ottobre 2017
    • Staff 11 ottobre 2017
  30. Irene 9 ottobre 2017
    • Staff 10 ottobre 2017
  31. Andrea 9 ottobre 2017
    • Staff 10 ottobre 2017
  32. Roberto 13 ottobre 2017
    • Staff 14 ottobre 2017
  33. Walter 19 ottobre 2017
    • Staff 19 ottobre 2017
  34. Filippo 19 ottobre 2017
    • Staff 23 ottobre 2017
  35. Alessandro 22 ottobre 2017
    • Staff 23 ottobre 2017
  36. Alessandro 26 ottobre 2017
    • Staff 7 novembre 2017
  37. Alessandro 1 novembre 2017
    • Staff 7 novembre 2017

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, o premendo sul pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie. Cookies policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi