Partita iva youtuber professionista

[Voti: 4 Media voto: 5]

partita iva youtuber professionista

Un nostro lettore Vincenzo di Crotone ci chiede maggiori informazioni in merito a partita iva youtuber professionista.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Partita iva youtuber professionista

Ciao a tutti, sono un giovane di Crotone tra gli youtuber gira la voce che siete i più preparati a seguiti i professionisti legati al mondo youtube.
Prima di scrivervi ho letto i vostri articoli in merito alla nostra professione.

Devo prendere la partita Iva e penso di avere le idee chiare, eccetto in un punto. Come youtuber posso aderire al regime forfettario?

Grazie mille

Vincenzo – Crotone

Il tuo commercialista a 269€

Gestione contabilità 2019 + Dichiarazione + Conservazione digitale + Assistenza.
Regime Forfettario – Contabilità e dichiarazione 269€
Regime dei Minimi – Contabilità e dichiarazione 269€

Vuoi aprire la partita IVA?
Apri Gratis la partita Iva in regime forfettario!

La nostra risposta a Vincenzo

Ciao Vincenzo, grazie per la tua domanda relativa a partita iva youtuber professionista.
Per un giovane come te questa professione può iniziare anche solo per gioco, ma se è portati a questo tipo di attività può trasformarsi molto velocemente in un vero e proprio lavoro.
Vediamo adesso come regolarizzare la propria posizione fiscale una volta che l’attività di youtubber non è più occasionale ed inizia ad avere un rilievo anche economico.

Precisiamo meglio questo punto perchè è la domanda più ricorrente che ci viene richiesta soprattutto dai più giovani.
Finchè l’attività riveste un ruolo ludico con entrate modestissime ed occasionali puoi attendere all’apertura della partita Iva.

L’apertura della partita Iva è obbligatoria ogni volta in cui l’attività sia svolta con continuità e abitualità.
Sappi che per il fisco italiano l’attività di gestione di banner pubblicitari all’interno di un sito web o di un video internet è considerata un’attività di tipo abituale e dunque appena tale attività permetta entrate monetarie siamo dei soggetti che devono aprire la partita Iva.

L’attività di gestione di banner pubblicitari è inoltre concepita alla stregua di un’attività commerciale.
Se devi aprire la partita Iva devi prendere alcune decisioni importanti, iniziamo dalle problematiche strettamente connesse al fisco.
Oggi l’apertura della partita Iva per l’inizio di un’attività come quella del Youtubber è piuttosto semplice ed è possibile fruire di un regime fiscale semplificato, il c.d. Regime forfettario.

Questo regime è il regime naturale di tutte le imprese commerciali che fatturano al di sotto dei €. 50.000 annui.
Prevede il pagamento di una sola imposta sostitutiva dell’Irpef del 5% (per i primi cinque anni), e del 15% a regime (negli anni successivi).
Si tratta di un regime fiscale che può essere utilizzato senza limiti temporali, a patto di rispettare i parametri fissati per l’ingresso e per la permanenza.

Sul nostro blog potrai trovare molti articoli che ti spiegheranno in dettaglio molti aspetti strettamente legati al regime forfettario.
Il vantaggio principale di questo regime è che non è necessaria la tenuta delle scritture contabili e non si è assoggettati all’applicazione dell’Iva.
Si tratta di semplificazioni importanti, che ti permetteranno di risparmiare tempo e denaro e dedicarti con maggiore enfasi alla tua attività principale, diventare Youtubber.

Passiamo adesso ad esaminare gli aspetti previdenziali.
Se partiamo dall’ipotesi che le entrate prevalenti del youtubber derivano da affiliazioni di Google Adsense allora il profilo previdenziale più indicato è quello di iscrizione alla Gestione commercianti.

Aderendo al Regime forfettario vi sono delle importanti agevolazioni anche per quanto riguarda i contributi previdenziali.
I soggetti forfettari che esercitano un’attività commerciale possono ottenere una riduzione dei contributi da versare pari al 35%.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Se sei interessato alle vendite online, all'ecommerce ed alle strategie marketing, ecco alcuni testi dove potrai trovare spunti ed idee interessanti.

Oggi l'ecommerce è un'attività che abbraccia mercati di ogni tipo e dimensione. La grande maggioranza dei progetti, sono stati creati senza una strategia efficace e senza nemmeno proporsi obiettivi misurabili.
Il libro spiega come creare un progetto che funzioni davvero, come scegliere i consulenti ed i partner adatti.
Se stai pensando di avviare il tuo ecommerce è uno dei libri consigliati per per schiarirti le idee e creare un progetto online per espandere il tuo business.

La vendita persuasiva, le strategie e le tecniche dei migliori venditori del mondo di Franco Angeli.
Questo libro ci presenta le migliori tecniche di comunicazione persuasiva utilizzate nel mondo dai migliori venditori e comunicatori. Rappresenta uno strumento fondamentale per diventare venditori brillanti e professionali.

Per migliorare le proprie tecniche di vendita, ma anche per la crescita personale, non possono mancare nella tua biblioteca, alcuni libri fondamentali del papà della PNL, Richard Bandler.
Questo libro, PNL è libertà contiene idee che possono trasformare la tua vita.

PNL per il benessere, come vivere felici usando la Programmazione Neuro-Linguistica

Fattura elettronica

Dal primo Gennaio 2019, entra in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica. I contribuenti in regime forfettario ed in regime dei minimi sono esonerati da tale obbligo. Se desideri maggiori informazioni leggi l’articolo regime forfettario e fattura elettronica.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Partita iva youtuber professionista ultima modifica: 2017-05-19T02:25:36+01:00 da Staff

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema o inserire un quesito semplice e breve, ti rispondiamo appena possibile. Per richiedere una consulenza e per risposte veloci utilizza il servizio di assistenza.