Regime fiscale sbagliato - regimeminimi.com

Regime fiscale sbagliato

[Voti: 2 Media voto: 5]

regime fiscale sbagliato

Un nostro lettore Alfredo di Taranto ci chiede maggiori informazioni in merito a regime fiscale sbagliato.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Regime fiscale sbagliato

Buongiorno, ho aperto partita iva il 04/03/2017.
Ad oggi non ho ancora fatturato perché vorrei modificare regime visto che purtroppo, non so perché, in fase di richiesta della partita iva non è stato applicato il regime agevolato.
Vorrei sapere se è possibile modificare il regime fiscale, se si come devo fare?
Grazie mille per la consulenza.

Alfredo – Taranto

RISPARMIA CON I NOSTRI PACCHETTI

Devi presentare la dichiarazione dei redditi 2019?
I nostri prezzi partono da 169 €!
Contattaci su Whatsapp o invia una richiesta email.
Il nostro commerciale ti richiama per cercare la soluzione adatta alle tue necessità!

Contattaci per un preventivo

La nostra risposta ad Alfredo

Ciao Alfredo, vediamo di aiutarti per questo problema del regime fiscale sbagliato.
La mancata indicazione del regime agevolato al momento dell’apertura partita iva, non preclude l’applicazione del regime forfettario.
Se la volontà è comunque quella di applicare il regime forfettario basterà emettere le fatture nelle modalità previste dal regime stesso e presentare la dichiarazione dei redditi (modello UNICO) secondo le regole dei contribuenti forfettari.

Per la presentazione delle fatture è sufficiente non applicare l’IVA e inserire sul documento la seguente dicitura:

“Operazione senza applicazione di IVA ai sensi dell’art.1 comma 59, Legge di Stabilità 2015 e senza applicazione della ritenuta d’acconto in quanto rientrante nel regime fiscale di cui all’art. 1, commi 54-88 della legge 190/2014, così come modificato dalla legge n. 208/2015, art. 1 commi 111 a 113.”

ATTENZIONE, il riferimento alla ritenuta d’acconto deve essere inserito solo se viene svolta attività da libero professionista.

Ti ricordiamo inoltre che nelle fatture del regime forfettario di importo superiore ai 77.47€ deve essere applicata una marca da bollo di 2€.

Per quanto riguarda invece la presentazione del Modello Unico sarà necessario compilare il quadro LM, ovvero quello relativo ai redditi percepiti nei regime agevolati.
In sostanza ai fini della correzione dell’errore effettuato in sede di apertura partita Iva, ha valenza il cosiddetto comportamento concludente del contribuente e di conseguenza non sarà necessario chiudere la partita Iva o presentare ulteriori comunicazioni all’agenzia delle entrate.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Se hai la necessità di approfondire il regime forfettario con le novità sulla flat tax ti consigliamo la lettura del libro Regime forfettario e contabilità semplificata 2019 di Salvatore Giordano. 

Nel caso per la tua attività ti occupi di commercio elettronico devi leggere il libro Ecommerce marketing & vendite.
Edito da edito da Hoepli, il libro di Francesco Antonacci contiene molti strumenti e strategie per vendere online.
E' un testo ben fatto e contiene tanti spunti interessanti per promuovere e aumentare il tuo business on line.

Amazon Echo Show


La casa intelligente con Echo Show Echo Show si connette ad Alexa!

 

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Leave a Reply

Avviso: pubblichiamo solo commenti attinenti al titolo della pagina, che ne arricchiscano il contenuto e non siano riferiti a situazioni personali ma di carattere generale. Per consulenze su situazioni personali usa il servizio di assistenza a pagamento, trovi il link al servizio nel menù principale del sito.