Regime forfettario e tirocinante

[Voti: 13 Media voto: 5]
Home > Fisco e Tasse > Regime forfettario e tirocinante

regime forfettario e tirocinante

Uno degli aspetti più dibattuti sui requisiti che permettono di accedere al forfettario è cosa possa succedere se il contribuente ha dei collaboratori o dipendenti.
I contribuenti forfettari possono valersi di dipendenti o collaboratori? Speriamo di fare cosa gradita a Marco N. che giorni fa ci aveva chiesto delucidazioni in merito a questo argomento che in alcuni casi può rivelarsi importante e strategico per la propria attività.

Vediamo quindi di analizzare la relazione tra regime forfettario e tirocinante e ricorda che se hai dubbi puoi scrivere nei commenti per ulteriori delucidazioni.

amazon prime dayAmazon Moda
sconti fino al 60% approfitta delle offerte!

Richiesta preventivo

Il nostro staff è composto da commercialisti, richiedici un preventivo per la tua attività senza impegno.
Apertura partita Iva, Dichiarazione redditi, variazione dati alla CCIIA, aggiunta codice Ateco sono alcuni dei nostri servizi online.

Richiedi un preventivo

Hai bisogno di assistenza fiscale?

Vuoi aprire la partita IVA in regime forfettario? Hai domande su fisco e contabilità?
Invia la tua domanda al nostro servizio di consulenza online!

Servizio consulenze

La normativa

La normativa che disciplina il regime forfettario dispone che i contribuenti del regime possono assumere collaboratori, dipendenti o tirocinanti.
L’unica condizione è che le spese complessive per prestazioni di lavoro non eccedano i 5.000,00 € lordi annui.

Le spese suddette sono relative a lavoratori dipendenti, lavoro accessorio, collaboratori coordinati e continuativi, collaboratori a progetto, ecc.
Ovviamente il limite di 5.000,00 € deve essere considerato comprensivo dei seguenti costi relativi a:

  • retribuzione;
  • oneri sociali;
  • per i contributi assistenziali (INPS e INAIL).

I contribuenti forfettari possono avere tirocinanti?

Prima di analizzare gli effetti che un tirocinante procura ad un’azienda o ad un professionista, ricordiamo che il tirocinio non prevede un contratto di lavoro.
Infatti è soltanto finalizzato ad acquisire esperienza lavorativa.

Che cos’è quindi il tirocinio?

Il tirocinio è dunque un’esperienza formativa e di orientamento, un’opportunità di inserimento temporaneo nel mondo del lavoro (presso aziende pubbliche e private).
Inoltre è sicuramente un modo per mettersi alla prova nell’orientare o verificare le proprie scelte professionali.
Proprio per queste caratteristiche il tirocinio non prevede il sorgere di obblighi retributivi e previdenziali.
Non obbliga nemmeno l’azienda ad assumere il tirocinante al termine dell’esperienza.

Una delle domande più ricorrenti è dunque se la presenza di un tirocinante sia incompatibile con il mantenimento del regime forfettario.
La questione era già stata sollevata in presenza di un dottore commercialista minimo con un tirocinante.
In quel caso, si ero dedotto che dal rapporto di tirocinio non può derivare alcun rapporto di lavoro di impiego o di collaborazione, ciò per l’evidente natura formativa.
Questo vale anche per il contribuente forfettario.
Infine, il rapporto di praticantato è considerato come periodo di apprendimento professionale.
Pertanto, anche se si dovesse riconoscere al soggetto interessato un rimborso spese, il rapporto non sembra possa essere qualificato come rapporto di collaborazione.

In conclusione, il professionista che si avvale del predetto regime ed ha iniziato un rapporto di tirocinio professionale, può continuare ad avvalersi del regime agevolato.

Se hai la necessità di approfondire il regime forfettario con le novità sulla flat tax ti consigliamo la lettura del libro Regime forfettario e contabilità semplificata 2019 di Salvatore Giordano. 

Nel caso per la tua attività ti occupi di commercio elettronico devi leggere il libro Ecommerce marketing & vendite.
Edito da edito da Hoepli, il libro di Francesco Antonacci contiene molti strumenti e strategie per vendere online.
E' un testo ben fatto e contiene tanti spunti interessanti per promuovere e aumentare il tuo business on line.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

2 Comments

  1. Avatar Silvia 14 Marzo 2018
    • Sysadmin Staff 16 Marzo 2018

Inserisci il tuo commento

Gentile lettore, i commenti non sono consulenze, sono richieste di chiarimento sugli argomenti del post.
Sul nostro blog sono moderati, prima di essere pubblicati richiedono la nostra verifica ed approvazione. Devono essere brevi, in tema con il post e contenere una sola domanda formulata in modo chiaro. In caso contrario verranno cestinati.
Se desideri una consulenza utilizza il servizio di consulenza tramite questo link.