Marca da bollo sulle fatture

[Voti: 0 Media voto: 0]

marca da bollo sulle fatture

Marca da bollo sulle fatture

Spesso le cose semplici sembrano le più scontate ma evidentemente non è proprio cosi.
Viste le richieste di delucidazioni che ci sono pervenute in questi giorni su come applicare la marca da bollo sulle fatture abbiamo deciso di revisionare il nostro articolo ed aiutare i nostri lettori a comprendere meglio la questione.

I nostri servizi per la tua attività

Apriamo la tua Partita Iva o la tua società mantenendoti aggiornato su adempimenti e scadenze fiscali.
Curiamo la tua contabilità, ti suggeriamo come risparmiare,  inviamo la tua dichiarazione dei redditi e molto altro.

Consulta il nostro listino dei prezzi e scegli il servizio per le tue esigenze.
Gestione completa in regime dei minimi o forfettario a soli 199 € all'anno!
Contabilità in semplificato a soli 60 € al mese.

In questo articolo analizziamo quindi l’imposta di bollo e come applicarla sulle fatture di coloro che adottano i regimi agevolativi come il regime dei minimi ed il regime forfettario.
Ma che cos’è la marca da bollo?
Da Wikipedia: “La marca da bollo è un tipo particolare di carta-valori, simile a un francobollo, usato come pagamento per la convalida di atti e documenti pubblici (ad esempio, atti notarili, dichiarazioni, passaporti, ecc.)”

Anche le fatture emesse senza addebito dell’IVA, con importo superiore ai 77,47 euro, sono assoggettate all’imposta di bollo nella misura di 2 euro.
In caso di emissione di ordinativi di pagamento da parte di uffici giudiziari, l’imposta di bollo è dovuta, in modo virtuale, mediante trattenuta all’atto dell’emissione del titolo di spesa emesso a favore dei contribuenti minimi, sempre che la somma da corrispondere sia superiore ad euro 77,47 (Risoluzione del 3 ottobre 2008, n. 365/E).

I contribuenti minimi ed i contribuenti forfettari essendo esenti da IVA dovranno applicare sulle fatture la marca da bollo con una eccezione importante:

le fatture inerenti le cessioni intracomunitarie ex art. 41 D.L. 331/93.

Tuttavia, l’art. 66 comma 5 di detto decreto, nel rinviare tout court alla disciplina sull’imposta di bollo di cui al D.P.R. 642/72 rende applicabile l’art. 15 della tabella ivi contenuta, il quale esenta in modo assoluto da imposta di bollo soltanto le fatture emesse in relazione ad esportazione di merci escludendo con ciò le prestazioni di servizi.

Come applicare la marca da bollo sulle fatture

Per prima cosa ricordiamo che la marca da bollo può essere acquistata in tutti i Sali e Tabacchi d’Italia.
La data della marca da bollo deve essere antecedente o uguale alla data di emissione della fattura.

Il bollo deve essere applicato sulla copia originale della fattura consegnata al cliente. Mentre sulle fatture da noi conservate sarà sufficiente aggiungere la dicitura “Marca da bollo ID n. ………………. assolta sull’originale”.

In alternativa, anche per coloro che adottano il regime dei minimi e dei forfettari è prevista la possibilità di assolvere l’imposta di bollo in modo virtuale.
Quest’ultima modalità presuppone, in generale, che richiesta preventiva autorizzazione all’AdE competente, presentando una domanda composta da una dichiarazione sottoscritta, contenente l’indicazione del numero presuntivo degli atti e documenti che potranno essere emessi e ricevuti durante l’anno.

Come dobbiamo comportarci con le fatture trasmesse per email?

Con il passare degli anni la fattura cartacea è stata praticamente dimenticata.
Spesso adesso le fatture vengono create digitalmente con software ad hoc personalizzabili e trasmesse ai clienti direttamente tramite email o pec.
Sulle fatture trasmesse tramite email la marca da bollo, per ovvi motivi non può essere applicata. Sarà infatti necessario invertire la procedura, ovvero: sul documento trasmesso al cliente tramite email si inserirà la dicitura “Marca da bollo ID n. ………………… assolta sull’originale”, mentre sulla copia che verrà stampata dal contribuente per la conservazione verrà applicata la marca da bollo.

Approfondimenti sui temi trattati

Se vuoi approfondire e comprendere meglio il regime forfettario ti suggeriamo l'acquisto di questo libro. Il costo è di soli 28 € e la lettura si fa apprezzare per la chiarezza con la quale sono trattati i temi fondamentali. Prende in esame il forfettario per gli autonomi, i professionisti e le piccole realtà imprenditoriali e commerciali. Il volume ha un giusto taglio operativo e grazie al supporto di esempi di calcolo e casi concreti è veramente godibile. Dai requisiti, alle le modalità di accesso ai soggetti esclusi tutto è affrontato in modo semplice e chiaro.

Se finalmente hai deciso di aprire una startup innovativa, o vuoi avere una serie di spunti per creare un nuovo lavoro, ti segnaliamo alcuni libri veramente interessanti e pieni di spunti ed idee.

Startup digitali & PMI innovative, analizza la situazione degli imprenditori in Italia, 8 su 10 falliscono entro i primi 18 mesi. Il libro analizza le differenze tra chi riesce e chi fallisce, ed aiuta manager e imprenditori a vincere.
Raccoglie tecniche, strategie, case history di chi ha fatto successo. Gli autori, imprenditori di se stessi hanno una esperienza ventennale ed hanno inserito le loro conoscenze e competenze. Consigliato.

Startup. Sogna, credici, realizza. Dall'idea al successo è scritto da quattro giornalisti che ogni giorno si confrontano con queste tematiche, è una guida essenziale per chi vuole creare una startup. I dieci capitoli del libro, sono veramente interessanti e contiene le interviste esclusive ai founder di startup mondiali, da Airbnb a Candy Crush.

Risparmia con il regime forfettario

Forse non sai che per la tua attività, se applicabile, il regime forfettario ti permette di risparmiare sulle tasse. Con il nostro servizio, apriamo la tua Partita Iva, ti aggiorniamo su adempimenti e scadenze, curiamo la tua contabilità, ti suggeriamo come risparmiare,  inviamo la tua dichiarazione dei redditi e molto altro. Consulta il nostro listino dei prezzi e scegli il servizio per le tue esigenze. Un esempio gestione completa in regime dei minimi o forfettario a solo 199 € all'anno!

Il servizio di consulenze

Se hai bisogno di una consulenza, scegli il servizio più adatto alle tue esigenze:
Standard 23,99 € + Iva - risposta in forma privata entro 3 giorni lavorativi.
Prioritaria 33,99 € + Iva - risposta in forma privata entro 1 giorno lavorativo.
Gratuita - risposta pubblica sulle pagine del nostro blog.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Marca da bollo sulle fatture ultima modifica: 2017-05-12T01:15:04+00:00 da Staff

Leave a Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, o premendo sul pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie. Cookies policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi