Spese lavoro dipendente regime dei minimi

[Voti: 5 Media voto: 5]
Home > Fisco e Tasse > Regime dei minimi > Spese lavoro dipendente regime dei minimi

 

spese lavoro dipendente regime minimi

Spesso ci arrivano richieste da voi lettori che contengono domande di questo genere:
Posso restare nel regime dei minimi se ho spese per lavoro dipendente?
E’ possibile avere dei lavoratori dipendenti durante l’esercizio dell’attività applicando il regime de minimi?
Le risposte a questi due quesiti purtroppo sono negative, vediamo quindi di fare un pò di chiarezza su questo argomento perchè effettivamente è molto sentito.

Dopo questa premessa vediamo meglio tutto sulle spese lavoro dipendente regime dei minimi perchè ci sono molti altri aspetti da considerare prima di scoraggiarsi. Vedremo più avanti se ci sono difatti possibili alternative per risolvere questo aspetto.

Procediamo e prendiamo atto che non possono adottare il Regime dei Minimi le persone fisiche che, nell’esercizio della propria attività imprenditoriale o professionale, hanno sostenuto, nell’anno solare precedente, spese per lavoro dipendente. In particolare, vanno qualificate come tali, anche le spese sostenute a fronte di un “prestito di personale”. Di conseguenza, chi se ne è avvalso è escluso dal Regime dei Minimi. (Risoluzione del 3 luglio 2008, n. 275/E).

Quindi anche i contribuenti che già fanno parte del Regime dei Minimi, nel momento in cui effettuano spese per lavoro dipendente, perdono un requisito fondamentale per la permanenza.

Il tuo commercialista online

Apertura della Partita Iva Gratis
Gestione contabilità 2019 con dichiarazione redditi
Conservazione digitale ed assistenza.
Guarda il nostro listino prezzi

Ci sono delle alternative?

L’unica alternativa tramite la quale un contribuente minimo si può avvalere delle spese per lavoro dipendente (lavoratori subordinati) è il caso delle prestazioni di tipo accessorio retribuite tramite Voucher INPS.

Il tutto è regolato dalla Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 7/E del 2008 paragrafo 2.3.1.
I contribuenti minimi possono retribuire tramite Voucher quanti prestatori accessori vogliono, l’importante che la prestazione sia classificata come occasionale.
E’ necessario però che il contribuente minimo verifichi che il prestatore rispetti i limiti che la legge gli riserva nella riscossione dei Voucher INPS facendosi rilasciare una dichiarazione dal prestatore stesso dove si certifica che rispetta i seguenti limiti:

  1. 2.020€ limite massimo nei confronti di un unico committente;
  2. 7.000€ limite massimo durante l’anno

Se vuoi approfondire l’argomento relativo a ai Voucher puoi leggere l’articolo Voucher per le prestazioni occasionali

LAVORO DIPENDENTE E REGIME FORFETTARIO 

Al contrario del Regime dei minimi, nel Regime Forfettario introdotto dalla Legge di Stabilità 2015 (legge 190/2014), viene riconosciuta la possibilità di sostenere spese per lavoro dipendente. Il limite complessivo annuale da rispettare, per questa tipologia di costi, è di € 5.000 lordi.
Se vuoi approfondire questo argomento leggi il nostro articolo regime forfettario e lavoro dipendente.

Se sei interessato alle vendite online, all'e-commerce ed alle strategie marketing, ti suggeriamo alcuni libri che puoi acquistare online per approfondire gli argomenti.

Oggi l'ecommerce è un'attività che abbraccia mercati di ogni tipo e dimensione. La grande maggioranza dei progetti, sono stati creati senza una strategia efficace e senza nemmeno proporsi obiettivi misurabili.
Il libro spiega come creare un progetto che funzioni davvero, come scegliere i consulenti ed i partner adatti.
Se stai pensando di avviare il tuo ecommerce è uno dei libri consigliati per per schiarirti le idee e creare un progetto online per espandere il tuo business.

Questo libro rappresenta una sorta di vademecum per tutti coloro che vogliono aprire un’attività e fare impresa in Italia alla luce delle evidenti difficoltà.
Nato da un progetto tra le colline del Chianti Mad in Italy ha l'obiettivo di valorizzare il coraggio italico dell'imprenditore pazzo. Sono contenuti molti esempi pratici di impresa di successo in Italia. Veramente consigliato.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Leave a Reply