Validità firma elettronica

[Voti: 2 Media voto: 5]

validità firma elettronica

Un nostro lettore Fabio di Ascoli ci chiede maggiori informazioni in merito a validità firma elettronica.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Validità firma elettronica

Buongiorno, sono Fabio dalla provincia di Ascoli. Ho letto molte informazioni interessanti sul vostro blog e ne approfitto per chiedere chiarimenti su un problema molto pratico e penso interessante anche per molti dei vostri lettori. Il mio lavoro è quello di grafico. I miei clienti mi commissionano spesso dei lavori tramite e-mail ordinaria. La domanda è la seguente: un ordine effettuato mediante e-mail ordinaria è valido?

Mi spiego meglio: in sede contenziosa potrei portare, quale prova della commissione, la stampa di una e-mail ordinaria?
Ho molte perplessità in quanto la e-mail è sprovvista di firma autografa.
Attendo un vostra cortese risposta

Fabio – Ascoli

Il tuo commercialista a 269€

Gestione contabilità 2019 + Dichiarazione + Conservazione digitale + Assistenza.
Regime Forfettario – Contabilità e dichiarazione 269€
Regime dei Minimi – Contabilità e dichiarazione 269€

Vuoi aprire la partita IVA?
Apri Gratis la partita Iva in regime forfettario!

La nostra risposta a Fabio

Buonasera Claudio e grazie per la tua domanda relativa su validità firma elettronica alla quale rispondiamo molto volentieri.
Il quesito è molto interessante perchè la e-mail ordinaria rappresenta la modalità più veloce su cui far transitare gli accordi commerciali.

Iniziamo innanzitutto con il precisare che la e-mail ordinaria può essere annoverata tra i documenti informatici laddove questi ultimi sono definiti dall’art. 1, comma 1, lett. p) del CAD i documenti elettronici che contengono la rappresentazione informatica di atti, fatti o dati giuridicamente rilevanti.

Una volta chiarito che siamo nell’ambito di un documento informatico, la risposta alla tua cortese domanda viene fornita dall’art. 21 del CAD rubricato “Documento informatico sottoscritto con firma elettronica”.

Il comma 1 dell’art. 21 dispone che “Il documento informatico, cui è apposta una firma elettronica, soddisfa il requisito della forma scritta e sul piano probatorio è liberamente valutabile in giudizio, tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualità, sicurezza, integrità e immodificabilità”.

Si osservi che il comma 1 cita la “firma elettronica” e non una particolare tipologia di firma elettronica forte.
L’apposizione di una firma o di un timbro aziendale a fine di una e-mail ordinaria può essere considerato una firma elettronica semplice in quanto frutto dell’apposizione propedeutica di un login e di una password.

Il quadro giuridico delineato trova un adeguato corollario nel comma 2 del medesimo articolo secondo il quale “Il documento informatico sottoscritto con firma elettronica avanzata, qualificata o digitale, formato nel rispetto delle regole tecniche di cui all’articolo 20, comma 3, ha altresì l’efficacia prevista dall’articolo 2702 del codice civile. L’utilizzo del dispositivo di firma elettronica qualificata o digitale si presume riconducibile al titolare, salvo che questi dia prova contraria”.

Facciamo il punto su quanto letto: un documento informatico con firma elettronica semplice o debole, ossia la e-mail ordinaria con sottoscrizione e timbro, sul piano probatorio è liberamente valutabile in giudizio tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualità, sicurezza, integrità e immodificabilità.

Per dare più consistenza giuridica ad un ordine con e-mail ordinaria consigliamo al gentile lettore di richiedere al cliente di allegato un ordine con firma digitale e di spedirla per pec.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Approfondimenti sui temi trattati

Se vuoi approfondire e comprendere meglio il regime forfettario ti suggeriamo l'acquisto di questo libro. Il costo è di soli 28 € e la lettura si fa apprezzare per la chiarezza con la quale sono trattati i temi fondamentali. Prende in esame il forfettario per gli autonomi, i professionisti e le piccole realtà imprenditoriali e commerciali. Il volume ha un giusto taglio operativo e grazie al supporto di esempi di calcolo e casi concreti è veramente godibile. Dai requisiti, alle le modalità di accesso ai soggetti esclusi tutto è affrontato in modo semplice e chiaro.

Se finalmente hai deciso di aprire una startup innovativa, o vuoi avere una serie di spunti per creare un nuovo lavoro, ti segnaliamo alcuni libri veramente interessanti e pieni di spunti ed idee.

Startup digitali & PMI innovative, analizza la situazione degli imprenditori in Italia, 8 su 10 falliscono entro i primi 18 mesi. Il libro analizza le differenze tra chi riesce e chi fallisce, ed aiuta manager e imprenditori a vincere.
Raccoglie tecniche, strategie, case history di chi ha fatto successo. Gli autori, imprenditori di se stessi hanno una esperienza ventennale ed hanno inserito le loro conoscenze e competenze. Consigliato.

Startup. Sogna, credici, realizza. Dall'idea al successo è scritto da quattro giornalisti che ogni giorno si confrontano con queste tematiche, è una guida essenziale per chi vuole creare una startup. I dieci capitoli del libro, sono veramente interessanti e contiene le interviste esclusive ai founder di startup mondiali, da Airbnb a Candy Crush.

Fattura elettronica

Dal primo Gennaio 2019, entra in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica. I contribuenti in regime forfettario ed in regime dei minimi sono esonerati da tale obbligo. Se desideri maggiori informazioni leggi l’articolo regime forfettario e fattura elettronica.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Validità firma elettronica ultima modifica: 2017-05-10T18:31:34+02:00 da Staff

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema o inserire un quesito semplice e breve, ti rispondiamo appena possibile. Per richiedere una consulenza e per risposte veloci utilizza il servizio di assistenza.