Equo compenso professionisti 2018

[Voti: 3 Media voto: 5]

Equo compenso professionisti 2018

Finalmente dopo un iter abbastanza travagliato e tortuoso, l’ equo compenso professionisti 2018, inserito nel decreto fiscale 2018 diventerà realtà.
Per un professionista, che esercita nel nostro paese, rappresenta una importante novità e conoscerne e comprenderne gli aspetti principali è fondamentale.
Sicuramente è un passo in avanti per tutti i professionisti, perché si determina, in modo più corretto, il compenso minimo che spetta.
Finalmente verrà calcolato in base agli standard qualitativi e quantitativi che il professionista ha manifestato nello svolgimento del lavoro o della prestazione.

Anche se una bocciatura dell’Antitrust getta un ombra su questo provvedimento, si fa presente che il suo parere non è vincolante.
Eventualmente potrebbe indurre il nostro Governo, ad apportare alcune modifiche.
Vediamo in dettaglio di cosa si tratta e gli aspetti più importanti che ne derivano per l’attività di un professionista.

Legge di Bilancio 2019
Probabilmente nella Legge di Stabilità 2019 sarà implementata la cosiddetta flat tax per il regime forfettario e dei minimi. Nella versione in esame al Parlamento risultano aumentate la soglie del reddito dagli attuali 30.000 euro ai 65.000 euro con aliquote del 15% (5% per i primi 5 anni). Ti invitiamo a tornare sul nostro blog per ulteriori novità.
Vuoi aprire la Partita IVA in regime forfettario?

Aprila gratis con il nostro servizio Go!
Scegli il profilo: GO Professionista - GO Artigiano - GO Commerciante

Hai già la partita Iva?

Siamo specializzati in regime forfettario e regime dei minimi, per questo motivo ti offriamo il prezzo migliore!

Contabilità e dichiarazione in forfettario: 269 €
Contabilità e dichiarazione nei minimi: 269 €

Equo compenso professionisti 2018

Cerchiamo di spiegare in termini semplici cosa si intende per equo compenso professionisti 2018.
Premesso che si tratta di una della tante novità previste ed approvate con il nuovo decreto fiscale 2018, si basa su un principio molto semplice e corretto.
Ad un professionista, iscritto o non iscritto ad un ordine professionale, spetta un compenso minimo che risulti equo ed adeguato alla quantità e alla qualità del lavoro svolto.

Ricordiamo che in prima battuta questa misura prevedeva soltanto l’equo compenso per gli avvocati che svolgono prestazioni per conto di banche, assicurazioni ed imprese.
Per fortuna è stato esteso indistintamente a tutti i professionisti sia iscritti sia non iscritti ad un ordine professionale.

Questo sancisce che tutti i professionisti italiani possono rivendicare il diritto di essere retribuiti con una parcella conforme alla legge, che abbia un finalmente un criterio logico di proporzionalità tra la quantità e la qualità del lavoro svolto.

Vengono definite alcune clausole vessatorie che consentono al professionista di impugnare il contratto.
In questo modo il professionista potrà richiedere l’eventuale annullamento del contratto entro due anni dall’accettazione dell’incarico, mantenendo al contempo valido il rapporto di lavoro.
Tra le nove clausole vessatorie previste citiamo queste tre:

  1. anticipo delle spese a carico;
  2. pagamento delle fatture oltre 60 giorni;
  3. modifica del contratto unilaterale (intesa solo dalla parte del committente dell’incarico).

Nel caso in cui ci si trovi di fronte ad un compenso non equo è prevista la sostituzione con il compenso adeguato che verrà determinato dal giudice.

Equo compenso professionisti 2018 a chi spetta

Un aspetto molto importante dell’ equo compenso professionisti 2018 è la determinazione degli aventi diritto.
A chi spetta dunque? Vediamo subito i soggetti coinvolti da questa importante novità:

  • tutti i professionisti iscritti ad un Ordine Professionale;
  • tutti i professionisti iscritti ad un Collegio;
  • professionisti in associazioni;
  • professionisti non iscritti ad Ordini o  Collegi.

Quando è applicabile l’Equo compenso professionisti 2018?

L’Equo compenso professionisti 2018 viene applicato in tutti i rapporti tra il lavoratore autonomo e l’azienda privata o pubblica indistintamente.
Che il committente sia una banca, un’assicurazione, una azienda privata, un’azienda della pubblica amministrazione.
In ultima analisi gettiamo lo sguardo su come si calcola l’importo minimo della parcella professionale.

Per gli iscritti agli Ordini Professionali verrà stabilito in base ai parametri giudiziari emessi dai Ministeri vigilanti degli stessi Ordini.
Per i professionisti non appartenenti agli Ordini ma appartenenti ad altre categorie, il calcolo verrà stabilito dopo che la legge verrà approvata.

Un saluto – Staff regimeminimi.com

Se sei interessato alle vendite online, all'e-commerce ed alle strategie marketing, ti suggeriamo alcuni libri che puoi acquistare online per approfondire gli argomenti.

Oggi l'ecommerce è un'attività che abbraccia mercati di ogni tipo e dimensione. La grande maggioranza dei progetti, sono stati creati senza una strategia efficace e senza nemmeno proporsi obiettivi misurabili.
Il libro spiega come creare un progetto che funzioni davvero, come scegliere i consulenti ed i partner adatti.
Se stai pensando di avviare il tuo ecommerce è uno dei libri consigliati per per schiarirti le idee e creare un progetto online per espandere il tuo business.

Questo libro rappresenta una sorta di vademecum per tutti coloro che vogliono aprire un’attività e fare impresa in Italia alla luce delle evidenti difficoltà.
Nato da un progetto tra le colline del Chianti Mad in Italy ha l'obiettivo di valorizzare il coraggio italico dell'imprenditore pazzo. Sono contenuti molti esempi pratici di impresa di successo in Italia. Veramente consigliato.

Fattura elettronica

Sei preoccupato dall’obbligo della fattura elettronica?
Grazie al nostro servizio inviare e ricevere fatture sarà semplice!
Ti forniamo assistenza specialistica con un servizio Chiavi in Mano a norma di legge. Contattaci per ulteriori informazioni.

Risparmia con il regime forfettario

Il Regime Forfettario è vantaggioso e ti permette di risparmiare sulle tasse.
Siamo specializzati in regime forfettario e regime dei minimi e per questo motivo possiamo offrirti il prezzo migliore sul mercato!
Contabilità e dichiarazione in Regime Forfettario269 €
Contabilità e dichiarazione Regime dei Minimi269 €

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

 

Equo compenso professionisti 2018 ultima modifica: 2017-12-03T22:00:13+00:00 da Staff