Esenzione canone rai 2018

[Voti: 5 Media voto: 5]
Home > Diritto e Lavoro > Esenzione canone rai 2018

Esenzione canone rai 2018

Anche per il prossimo anno il Canone alla Rai verrà pagato nella bolletta elettrica.
Nel caso non volessi più pagare il Canone Rai, devi sapere che hai tempo fino al 31 gennaio 2018 per chiedere l’esenzione, se hai i requisiti per chiederla.

Avrai sicuramente intuito che l’argomento di oggi, riguarda come richiedere, utilizzando la procedura corretta, l’ esenzione canone rai 2018.
La raccomandazione che ovviamente ci sentiamo di dare a tutti i nostri lettori è quella di evitare di dichiarare il falso perché è un reato penale.

Legge di Bilancio 2019
Probabilmente nella Legge di Stabilità 2019 sarà implementata la cosiddetta flat tax per il regime forfettario e dei minimi. Nella versione in esame al Parlamento risultano aumentate la soglie del reddito dagli attuali 30.000 euro ai 65.000 euro con aliquote del 15% (5% per i primi 5 anni). Ti invitiamo a tornare sul nostro blog per ulteriori novità.
Vuoi aprire la Partita IVA in regime forfettario?

Aprila gratis con il nostro servizio Go!
Scegli il profilo: GO Professionista - GO Artigiano - GO Commerciante

Hai già la partita Iva?

Siamo specializzati in regime forfettario e regime dei minimi, per questo motivo ti offriamo il prezzo migliore!

Contabilità e dichiarazione in forfettario: 269 €
Contabilità e dichiarazione nei minimi: 269 €

Esenzione canone rai 2018

Per l’anno 2018, ogni intestatario di una bolletta elettrica, dovrà pagare il Canone Rai.
L’importo previsto è lo stesso dello scorso anno ed ammonta a 90 euro.
Dall’anno 2016 è stata introdotta la novità del concetto di presunzione, vediamo in parole povere cosa significa.
Per ogni intestatario di un utenza elettrica, c’è la presunzione che ci sia il possesso anche un apparecchio TV.

Questo ha portato alla novità dell’addebito diretto all’interno della bolletta elettrica.
La scelta rende molto più difficile evitare il pagamento a differenza del passato.
Nel caso il titolare intestatario di una utenza elettrica non possegga però un televisore, può inoltrare una richiesta di esenzione dai Canone Rai.

Le modalità prevedono che, la domanda sia inoltrata entro i termini di legge, mediante un apposito modello creato dall’Agenzia delle Entrate.
Si può quindi dichiarare di non possedere un apparecchio TV ed inviare una regolare disdetta dell’abbonamento Rai.

Canone Rai 2018 le modalità

Ti ricordiamo che, il Canone Rai 2018 deve essere pagato da tutti coloro che posseggono uno o più apparecchi televisivi e che siano intestatari di un contratto di fornitura di energia elettrica. Non viene fatta distinzione tra inquilino e proprietario dell’appartamento in oggetto e l’addebito avverrà una sola volta nel caso in cui allo stesso codice fiscale siano collegati più utenze.

Ovviamente nella normativa è previsto l’addebito in bolletta anche in caso in cui nell’abitazione non sia presente un apparecchio tv.
Come abbiamo già ricordato, vige il principio della presunzione.
Scatta da parte di chi ha intestata una utenza elettrica ma non il possesso del televisore la possibilità di richiedere tramite un modulo sul sito dell’A.d.E. l’esenzione.

Nel caso si possegga solo un apparecchio radio, non si deve pagare il Canone Rai.
Anche quest’anno il Canone Rai verrà riscosso con le medesime modalità quindi, addebitandolo. sulle prime dieci mensilità dell’utenza elettrica.
Quindi verranno addebitati 9 euro ogni mese fino a raggiungere il totale dei 90 euro previsto.

Chi non deve pagare il Canone Rai

La legge prevede l’esenzione dal pagamento per alcune categorie di soggetti, vediamoli di seguito.
Aver compiuto 75 anni entro il termine del pagamento, non convivere con persone fisiche titolari di un proprio reddito, percepire una reddito mensile non super superiore ai 516,46€ unito a quello del coniuge convivente.

Intestatari bolletta elettrica non possessori di TV, invalidi degenti in un casa di riposo, rivenditori, negozi dove vengono riparati apparecchi televisivi.
Ospedali militari, Case del soldato e Sale convegno dei militari delle Forze armate, militari di cittadinanza straniera appartenenti alle Forze Nato.
Agenti diplomatici e consolari di paesi dove è previsto identico trattamento per i diplomatici italiani.

Come non pagare il Canone Rai e chiedere l’esenzione

La richiesta di esenzione deve essere inoltrata dall’intestatario dell’utenza elettrica in via telematica.
In questa pagina sul sito dell’Agenzia delle Entrate, trovi i modelli e le istruzioni.

Ti ricordiamo che la dichiarazione per l’esenzione è valida solo per l’anno di riferimento.
Questo significa che deve essere ripresentata per gli anni successivi altrimenti il Canone verrà addebitato in bolletta.

In caso si richieda l’esenzione dichiarando il falso, come previsto dall’articolo 495 del Codice Penale, si commette il reato di falsa attestazione, punito con la reclusione da uno fino sei anni.

Canone Rai 2018 le sanzioni se non si paga

Confermate anche per l’anno 2018 le sanzioni comminate a chi non paga il Canone Rai e non possiede i requisiti per l’esenzione previsti dalla legge.
La sanzione prevista in questi casi varia da 200 a 600 euro, una somma che oscilla quindi dalle due alle sei volte circa l’importo da pagare.

Ci auguriamo che questo piccolo contributo sia stato utile.

Un saluto – Staff regimeminimi.com

Approfondimenti sui temi trattati

Se vuoi approfondire e comprendere meglio il regime forfettario ti suggeriamo l'acquisto di questo libro. Il costo è di soli 28 € e la lettura si fa apprezzare per la chiarezza con la quale sono trattati i temi fondamentali. Prende in esame il forfettario per gli autonomi, i professionisti e le piccole realtà imprenditoriali e commerciali. Il volume ha un giusto taglio operativo e grazie al supporto di esempi di calcolo e casi concreti è veramente godibile. Dai requisiti, alle le modalità di accesso ai soggetti esclusi tutto è affrontato in modo semplice e chiaro.

Se finalmente hai deciso di aprire una startup innovativa, o vuoi avere una serie di spunti per creare un nuovo lavoro, ti segnaliamo alcuni libri veramente interessanti e pieni di spunti ed idee.

Startup digitali & PMI innovative, analizza la situazione degli imprenditori in Italia, 8 su 10 falliscono entro i primi 18 mesi. Il libro analizza le differenze tra chi riesce e chi fallisce, ed aiuta manager e imprenditori a vincere.
Raccoglie tecniche, strategie, case history di chi ha fatto successo. Gli autori, imprenditori di se stessi hanno una esperienza ventennale ed hanno inserito le loro conoscenze e competenze. Consigliato.

Startup. Sogna, credici, realizza. Dall'idea al successo è scritto da quattro giornalisti che ogni giorno si confrontano con queste tematiche, è una guida essenziale per chi vuole creare una startup. I dieci capitoli del libro, sono veramente interessanti e contiene le interviste esclusive ai founder di startup mondiali, da Airbnb a Candy Crush.

Fattura elettronica

Sei preoccupato dall’obbligo della fattura elettronica?
Grazie al nostro servizio inviare e ricevere fatture sarà semplice!
Ti forniamo assistenza specialistica con un servizio Chiavi in Mano a norma di legge. Contattaci per ulteriori informazioni.

Risparmia con il regime forfettario

Il Regime Forfettario è vantaggioso e ti permette di risparmiare sulle tasse.
Siamo specializzati in regime forfettario e regime dei minimi e per questo motivo possiamo offrirti il prezzo migliore sul mercato!
Contabilità e dichiarazione in Regime Forfettario269 €
Contabilità e dichiarazione Regime dei Minimi269 €

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

 

Esenzione canone rai 2018 ultima modifica: 2017-12-07T14:21:39+00:00 da Staff