Agevolazioni previdenza architetti ingegneri

[Voti: 2 Media voto: 5]

agevolazioni previdenza architetti ingegneri

Una nostra lettrice Catia di Roma ci chiede maggiori informazioni in merito a agevolazioni previdenza architetti ingegneri.
Ti invitiamo a scrivere nei commenti se anche tu hai domande relative a questo argomento.
Se hai un argomento di tuo interesse richiedi la tua consulenza gratuita ai nostri esperti.

Agevolazioni previdenza architetti ingegneri

Ciao regimeminimi ho scoperto da pochi giorni il vostro sito, grazie per le risposte che fornite nel vostro blog alcune mi sono state veramente utili.
Sono Catia, architetto, e dopo i miei anni trascorsi a fare pratica in una studio della mia città sento che è arrivato il momento di affrancarmi e tentare la libera professione a mare aperto. L’aspetto che più mi preoccupa è il rispetto degli adempimenti previdenziale alla nostra cassa.

Esistono delle agevolazione in sede di start-up? Esistono delle agevolazioni fiscali?

Attendo la risposta, grazie in anticipo.

Catia – Roma

Il tuo commercialista online

Apertura della Partita Iva Gratis
Gestione contabilità 2019 con dichiarazione redditi
Conservazione digitale ed assistenza.
Guarda il nostro listino prezzi

La nostra risposta a Catia

Ciao Catia, grazie per la tua domanda relativa a agevolazioni previdenza architetti ingegneri, siamo sicuri potrà essere utile anche ad altri giovani che come te si stanno affacciando nel mondo lavorativo professionale. Veniamo ai temi che ci hai chiesto.

Prima buona notizia, contributi minimi ridotti di un terzo per 5 anni.
Negli anni anche la cassa di previdenza architetti e ingeneri è intervenuta a favore dei nuovi iscritti.
Su 95,3 milioni di euro destinati al welfare integrato, più di un terzo è stato destinato nel 2016 da Inarcassa agli sconti contributivi (automatici) per i giovani che per i primi 5 anni di iscrizione versano contributi minimi ridotti a un terzo e aliquota soggettiva ridotta al 50%.

Ti segnaliamo anche un’ulteriore agevolazione della tua futura cassa. Con una dote di 211 mila euro nel 2016 sono previsti finanziamenti online agevolati per l’allestimento dello studio (fino a 30mila euro). Inoltre sono previsti anche prestiti d’onore per i giovani e le professioniste madri di figli in età prescolare o scolare:

finanziamenti agevolati fino a 15 mila euro, su cui Inarcassa prende in carico il 100% degli interessi.

Copertura per aborto

L’indennità di maternità è riconosciuta anche per aborto, adozione e affidamento preadottivo (nazionale ed internazionale)

Formazione agevolata

Cipag ha stanziato anche quest’anno 800 mila euro con i quali finanziare la frequenza di corsi di formazione per gli under 35 .
I contributi coprono fino al 50% della quota di iscrizione, con massimali diversi a seconda della durata. Nel 2016 ne hanno usufruito in 859.
Sono previsti anche prestiti agevolati per l’avvio dell’attività professionale.

Per quanto riguarda gli aspetti fiscali dal 1° gennaio 2016 puoi adottare il regime forfettario quale regime naturale.
Occorrono i seguenti requisiti:

  1. Limite dei ricavi e compensi con soglia, per i professionisti, a 30.000 euro;
  2. Spese per lavoratori dipendenti e collaboratori con soglia a 5.000 euro;
  3. Acquisto di beni strumentali con soglia alla chiusura dell’esercizio non deve superare € 20.000.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Approfondimenti sui temi trattati

Se vuoi approfondire e comprendere meglio il regime forfettario ti suggeriamo l'acquisto di questo libro. Il costo è di soli 28 € e la lettura si fa apprezzare per la chiarezza con la quale sono trattati i temi fondamentali. Prende in esame il forfettario per gli autonomi, i professionisti e le piccole realtà imprenditoriali e commerciali. Il volume ha un giusto taglio operativo e grazie al supporto di esempi di calcolo e casi concreti è veramente godibile. Dai requisiti, alle le modalità di accesso ai soggetti esclusi tutto è affrontato in modo semplice e chiaro.

Se finalmente hai deciso di aprire una startup innovativa, o vuoi avere una serie di spunti per creare un nuovo lavoro, ti segnaliamo alcuni libri veramente interessanti e pieni di spunti ed idee.

Startup digitali & PMI innovative, analizza la situazione degli imprenditori in Italia, 8 su 10 falliscono entro i primi 18 mesi. Il libro analizza le differenze tra chi riesce e chi fallisce, ed aiuta manager e imprenditori a vincere.
Raccoglie tecniche, strategie, case history di chi ha fatto successo. Gli autori, imprenditori di se stessi hanno una esperienza ventennale ed hanno inserito le loro conoscenze e competenze. Consigliato.

Startup. Sogna, credici, realizza. Dall'idea al successo è scritto da quattro giornalisti che ogni giorno si confrontano con queste tematiche, è una guida essenziale per chi vuole creare una startup. I dieci capitoli del libro, sono veramente interessanti e contiene le interviste esclusive ai founder di startup mondiali, da Airbnb a Candy Crush.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Leave a Reply