Aprire partita iva nel forfettario

[Voti: 8 Media voto: 5]
Home > L'esperto risponde > Aprire partita iva nel forfettario

aprire partita iva nel forfettario

Il nostro lettore Andrea di Lucca ci chiede informazioni su come aprire partita iva nel forfettario, visto che la normativa prevede alcune limitazioni.
Ricordiamo ai nostri lettori che abbiamo trattato questo argomento anche in altri contributi sul nostro blog.
Il caso di Andrea in particolare è una situazione che si verifica abbastanza di frequente.

Se anche tu vuoi aprire una partita Iva in regime forfettario e non sai se rispetti i requisiti richiesti, richiedi assistenza online ai nostri esperti.

Aprire partita iva nel forfettario

Salve, il 31 Dicembre mi è scaduto il contratto di lavoro a tempo determinato.
Posso aprire la partita Iva nel forfettario come professionista?

Ho letto su Internet che ci sono alcune limitazioni ed avendo un po di confusione volevo capire se possono riguardarmi.
Inoltre gradirei avere maggiori informazioni anche sui vostri servizi perché ho visto che i prezzi sono molto competitivi

E’ possibile essere contattato telefonicamente da un vostro consulente?

Vi ringrazio

Andrea – Lucca

Il tuo commercialista a 269€

Gestione contabilità 2019 + Dichiarazione + Conservazione digitale + Assistenza.
Regime Forfettario – Contabilità e dichiarazione 269€
Regime dei Minimi – Contabilità e dichiarazione 269€

Vuoi aprire la partita IVA?
Apri Gratis la partita Iva in regime forfettario!

La nostra risposta a Andrea

Ciao Andrea, innanzitutto ti ringraziamo per la tua domanda su come aprire partita iva nel forfettario.
La risposta è per fortuna positiva, ma devi prestare attenzione ad alcuni dettagli.

L’aver concluso un rapporto di lavoro dipendente a tempo determinato non ti preclude l’accesso al regime forfettario.
Anzi considerato che il rapporto di lavoro è terminato non devi nemmeno rispettare il requisito previsto dalla Legge di Stabilità 2016.
Infatti dal 1° Gennaio 2016 per aprire la partita Iva nel forfettario è richiesto che il reddito da lavoro dipendente non superi i 30.000€.

Quali sono i dettagli a cui fare attenzione?
Ricordiamo che la mera prosecuzione di un’attività svolta precedentemente come lavoro dipendente a tempo determinato (solo con durato superiore alla metà del triennio precedente l’inizio dell’attività) preclude la possibilità di godere della riduzione dell’aliquota di imposta sostitutiva dal 15% al 5%.

La mera prosecuzione si verifica se il lavoro viene svolto verso gli stessi clienti del datore di lavoro, con gli stessi beni strumentali e nello stesso luogo di lavoro.

Ti facciamo presente che siamo in attesa del Ddl di Bilancio perché se approvato sono previste una serie di importanti novità sul regime forfettario.

Requisiti per aprire la partita Iva nel forfettario

Vediamo in breve  tutti i requisiti da rispettare per aprire la partita Iva nel forfettario come professionista:

  • non aver percepito nell’anno precedente redditi da lavoro dipendente o assimilati un importo superiore a 30.000 €, eccetto nel caso di rapporto di lavoro precedente cessato;
  • non avvalersi di regimi speciali IVA per la determinazione del reddito;
  • avere la residenza sul territorio italiano, a meno che non produci  almeno il 75% del reddito in Italia;
  • non avere come attività abituale la cessioni di fabbricati, terreni edificabili, mezzi di trasporto nuovi;
  • non partecipi a società di persone, ad associazioni professionali o a società a responsabilità limitata aventi ristretta base proprietaria che hanno optato per la trasparenza fiscale;

Come risparmiare ed aprire la partita Iva gratis

Nel tuo caso il servizio adatto per aprire la partita Iva con il nostro servizio è Go professionista.
Con Go professionista hai solamente l’apertura della partita Iva gratis, ma anche tutta la contabilità in regime forfettario inclusa.

Gestiremo per te, tutte le tue fatture ed invieremo la dichiarazione dei redditi l’anno successivo, predisponendo tutti i modelli F24 per consentirti di pagare comodamente online.

Puoi parlare con un operatore in chat, oppure se preferisci prenota un appuntamento telefonico con un nostro consulente.

Un saluto

Lo Staff di regimeminimi.com

Capire il regime forfettario

Se vuoi approfondire e comprendere meglio il regime forfettario ti suggeriamo di comprare questo libro. Il costo è irrisorio solo 28 € e la lettura si fa apprezzare per la chiarezza con la quale sono trattati i temi fondamentali. Giunto ormai alla quarta edizione, prende in esame il forfettario per gli autonomi, i professionisti e le piccole realtà imprenditoriali e commerciali. Il volume ha un giusto taglio operativo e grazie al supporto di esempi di calcolo e casi concreti è veramente godibile. Dai requisiti, alle le modalità di accesso ai soggetti esclusi tutto è affrontato in modo semplice e chiaro. Visto il prezzo lo consigliamo senza riserve.

Fattura elettronica

Dal primo Gennaio 2019, entra in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica. I contribuenti in regime forfettario ed in regime dei minimi sono esonerati da tale obbligo. Se desideri maggiori informazioni leggi l’articolo regime forfettario e fattura elettronica.

Aiutaci a migliorare il servizio

Segnala eventuali errori o imprecisioni su questo articolo al nostro webmaster tramite la pagina dedicata

Aprire partita iva nel forfettario ultima modifica: 2018-10-30T11:00:19+02:00 da Staff

2 Comments

  1. roberto 10 Gennaio 2019
    • Staff 10 Gennaio 2019

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema o inserire un quesito semplice e breve, ti rispondiamo appena possibile. Per richiedere una consulenza e per risposte veloci utilizza il servizio di assistenza.